Il gruppo M5S all’Ars sullo scandalo alla Regione

I politici coinvolti si autosospendano, è questione di etica

I politici coinvolti nel nuovo scandalo alla Regione facciano un passo indietro e si autosospendano. È un atto etico dovuto per restituire dignità alle Istituzioni”.

Il gruppo del Movimento Cinque Stelle all’Ars commenta duramente i provvedimenti della magistratura, emessi nell’ambito cosiddetto “sistema Giacchetto”, che registra numerosi indagati e l’emissione di alcuni provvedimenti di custodia cautelare.

Restando fermo il fatto che la legge debba fare il suo corso – affermano i deputati M5S – ci sembra doveroso che anche chi è semplicemente indagato si faccia momentaneamente da parte”.

Share