Istituto Toscanini: successo di partecipazione all’assemblea di sabato scorso

Successo di partecipazione all’Assemblea plenaria svoltasi sabato scorso alle 17,30 presso la Sala Diplomi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Toscanini” con sede a Ribera (Agrigento). Di fronte ad un numeroso pubblico formato da studenti e loro familiari provenienti da tutta la provincia di Agrigento, docenti, Consiglieri comunali di vari centri (Ribera, Burgio, Ravanusa, Sciacca), sono intervenuti il Sindaco di Ribera Carmelo Pace, il Senatore Giuseppe Ruvolo, il Deputato della Repubblica on.le Maria Iacono, i Deputati della Regione Siciliana Totò Cascio, Enzo Fontana e Matteo Mangiacavallo.

Hanno partecipato altresì il Segretario provinciale CGIL Gaetano Bonvissuto, il dott. Nenè Mangiacavallo, riberese già Deputato nazionale e Sottosegretetario di Stato, attualmente Commissario straordinario all’Ospedale San Raffaele “Giglio” di Cefalù (Palermo), l’Associazione Politico Culturale “Libera Sciacca”. Hanno portato il saluto all’Assemblea il Senatore Giuseppe Marinello, il Deputato nazionale on.le Tonino Moscatt, i Deputati regionali on.li Michele Cimino, Margherita La Rocca Ruvolo,Salvo Lo Giudice e Giovanni Panepinto, il Segretario Provinciale del “Movimento Megafono Lista Crocetta” Gaetano Montalbano, i Segretari Nazionali dei Sindacati UIL RUA ed UNAMS. Oggetto di dibattito l’improvvisa sospensione da maggio scorso del finanziamento al Toscanini da parte dell’Ente istitutore Provincia Regionale di Agrigento e conseguenze sull’erogazione della pubblica offerta di alta formazione musicale.

Il Direttore prof. Claudio Montesano, dopo aver salutato e ringraziato gli intervenuti, ha stigmatizzato l’assenza del Direttore Generale e del Direttore del Settore Ragioneria dell’Ente principale: “Li avevamo doverosamente invitati – ha affermato il Direttore Montesano incaricato dal Ministro dell’Università e Ricerca – per un sereno confronto sulle motivazioni della loro decisione di sospendere il finanziamento all’Ente strumentale Conservatorio Toscanini, certamente avallata dal Presidente della Provincia uscente D’Orsi. Invece prendiamo atto dell’ ingiustificata assenza e del mancato riscontro alle nostre richieste ufficiali di chiarimento. Supponiamo che abbiano deciso così per mancanza di liquidità dovuta ai tagli statali e regionali ma dissentiamo sul metodo e nel merito, atteso che poi a fine maggio hanno sbloccato più di 500 mila euro per indennità di posizione ai dirigenti, provvedimento rinviabile per senso di responsabilità istituzionale. Il Conservatorio di Musica parastatale Toscanini è parte integrante della Provincia Regionale di Agrigento, falso farlo apparire come un Ente estraneo, quindi il finanziamento di questo Ente strumentale non è di tipologia contributiva rientra tra le “spese correnti” dell’Ente principale: era doveroso adottare diverse misure per evitare il dissesto come ad esempio rinviare le suddette indennità, straordinari o diminuire gli stipendi a tutti i dipendenti gravando di più sui vertici, compreso me, in attesa che la Regione Siciliana provvedesse ad integrare le risorse necessarie a ristabilire equilibrio finanziario.

A questo punto confidiamo nella serietà istituzionale del Commissario straordinario esortandolo ad intervenire tempestivamente per sanare l’anomalia ed evitare l’avvio del contenzioso. Nel frattempo la prossima settimana presenteremo, quale atto dovuto, diffida all’Ente istitutore.” Deputati e Sindacati hanno condiviso pienamente la critica del Direttore Montesano atteso che la Convenzione di finanziamento costituisce un’obbligazione per l’Ente istitutore, fino alla statizzazione del Toscanini, da cui non si può prescindere: occorreva procedere diversamente. Ingiustificato anche il taglio unilaterale di 91 mila euro del 2012 deciso dall’amministrazione attiva che ha ritardato la nomina dei docenti supplenti di due mesi a danno degli studenti. In particolare l’on.le Iacono ha informato l’assemblea sulla presentazione del Disegno di Legge n.888 per la statizzazione dei 20 Conservatori parastatali come il Toscanini, l’on.le Moscatt sull’intervento parlamentare a sostegno del Ddl presso il Presidente della VIIa Commissione Istruzione della Camera Galan, il Senatore Ruvolo sul proprio impegno a sottoscrivere il Ddl anche al Senato per darne un taglio bipartisan.

I Deputati Regionali Totò Cascio, Enzo Fontana e Matteo Mangiacavallo hanno tuttavia sottolineato l’esigenza di presentare subito un Disegno di Legge Regionale di finanziamento transitorio, nelle more della statizzazione che avrà un lungo iter parlamentare, in cui nell’immediato la Regione Siciliana avrà un ruolo determinante per il salvataggio dei Conservatori parastatali di Ribera, Catania e Caltanissetta: in pratica il progetto di Legge prevede il subentro della Regione Siciliana alla prossima cessazione delle Provincie per provvedere al finanziamento diretto dei predetti Istituti con un procedimento di compensazione, quindi senza maggiore pubblica spesa. Nel frattempo occorre ripristinare il finanziamento al Toscanini e tutti si sono impegnati a sollecitare in tal senso il Commissario straordinario che lunedì subentrerà al governo della Provincia di Agrigento.

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI “Arturo Toscanini”

Share