Nasce il Meet Up Cinquestelle Lampedusa Linosa. M5S: “Da anni sul territorio, adesso l’ufficializzazione”

lampedusa

Da anni, sul territorio delle Pelagie, diversi simpatizzanti del Movimento 5 Stelle si sono attivati per la promozione dello stesso Movimento e la partecipazione attiva degli isolani alla vita pubblica, portando avanti attività politiche e denunce, congiuntamente a deputati nazionali e regionali 5 Stelle.

“Oggi iniziamo un nuovo percorso, – affermano Vincenzo Tuccio da Linosa e Loreto Giuseppe Cardella da Lampedusa – ufficializzando la nascita di un Meet Up che sarà un laboratorio per tutti gli isolani che vogliono cambiare modo di fare politica e chiudere definitivamente con il vecchio sistema dei partiti”. “Un sistema che sino ad ora, – continuano i due – ha sfruttato le due isole attraverso la creazione di emergenze e di retoriche sulla questione delle migrazioni da un lato e l’assenza dei diritti di base per gli isolani dall’altro, creando una dipendenza dai partiti, specialmente per quanto riguarda il lavoro e i servizi di base che sono gestiti da ditte vicine a politici e ministri”.

Il M5S, attraverso due visite organizzate dal Collettivo Askavusa, è stato anche presente con i suoi parlamentari regionali e nazionali sia a Lampedusa che a Linosa, e ha già avviato una serie di iniziative politiche e di informazione che, come afferma Giacomo Sferlazzo del Collettivo Askavusa: “devono assolutamente trovare una continuità ed essere supportate da un lavoro sul territorio.  Collaboreremo sicuramente con il Meet Up che sarà utilissimo al lavoro di inchiesta e denuncia che abbiamo svolto in questi anni”.

“Con la nascita del Meet Up – concludono i due attivisti locali del M5S – vogliamo avviare un nuovo percorso volto soprattutto ad esaltare quella che è la vocazione economica delle due isole e cioè il turismo e la pesca che, senza la salvaguardia dell’ambiente ed altre opportune iniziative, non potranno avere uno sviluppo adeguato. C’è bisogno della partecipazione attiva della popolazione in tutte le fasi della vita politica, spesso abbiamo subito decisioni dall’alto senza aver potuto neanche dire la nostra opinione”.

In ultimo, intervengono anche i deputati Riccardo Nuti, dalla Camera, e Matteo Mangiacavallo dall’Ars. “I meetup – afferma il portavoce a Palazzo Montecitorio Nuti – sono uno strumento utile per favorire il cambiamento culturale; speriamo che questo possa avvenire anche a Lampedusa e Linosa, isole che hanno molto bisogno di intraprendere questo percorso”. “Nelle due isole – aggiunge Mangiacavallo – c’erano già diverse persone che si sono identificate nel Movimento sin dalla prima ora. Oggi hanno deciso di ufficializzare la nascita di un gruppo e di questo siamo felici; a loro vanno i nostri migliori auguri, continueremo a collaborare come abbiamo fatto sino ad oggi”.

Share