Sciacca: una città che garantisce ai suoi cittadini una qualità della vita dignitosa? Una città turistica?

Molti hanno fatto del turismo il loro cavallo di battaglia in campagna elettorale.
Si è parlato di turismo destagionalizzato, turismo congressuale, religioso, sportivo.

Noi abbiamo sempre detto che prima ancora di parlare di turismo la città deve poter offrire i servizi base per i suoi abitanti: acqua e gestione efficiente dei rifiuti prima di tutto.

Invece oggi Sciacca si trova con una spada di Damocle sulla testa sostenuta da Girgenti Acque SpA.
Così ci pervengono notizie dagli abitanti di Via Mazzini che non ricevono l’acqua da 25 giorni! A questi si aggiungono i residenti del centro storico che lamentano ben 5 turni di acqua saltati e delle zone periferiche (come la Bordea) che ogni estate puntualmente patiscono la carenza d’acqua.

Giovedì 13 saremo presenti all’incontro promosso da Inter.Co.PA, comitato intercomunale che da anni porta avanti una campagna per la risoluzione anticipata del contratto con la Girgenti Acque.
Servono azioni forti. Basta letterine a Girgenti Acque. E’ ora di iniziare la vera battaglia contro il gestore idrico.

Share