SISTEMA DI PRENOTAZIONE DEI POSTI SULLA SCIACCA-PALERMO-SCIACCA – MANGIACAVALLO (M5S) SENTE I VERTICI DELLA GALLO, PRESTO UN INCONTRO

Sui disservizi delle Autolinee Gallo sulla tratta Sciacca-Palermo-Sciacca, a seguito delle segnalazioni dell’associazione L’AltraSciacca, era intervenuto, qualche settimana fa, il deputato regionale del M5S Matteo Mangiacavallo, con una interrogazione parlamentare.

La risposta delle Autolinee Gallo Sais è arrivata nelle ultime ore attraverso l’introduzione, senza preavviso, di un sistema di prenotazione dei posti a sedere, tanto invocato dalla maggior parte dell’utenza, pendolare e non.

Sistema adottato in via sperimentale fino alla fine di maggio, per entrare a regime dal primo di giugno, che doveva essere la soluzione a tutti i problemi ma che invece sta creando ulteriori disagi. Il parlamentare saccense ha quindi sentito i responsabili della ditta che gestisce il servizio per i dovuti chiarimenti.

“A parte il passo falso di oggi, prendo atto della volontà dei vertici della Gallo Sais di mettere la parola fine a questa annosa vicenda – dichiara Mangiacavallo – e apprezzo la disponibilità mostratami a discutere insieme tempi e modalità”.

Per la prossima settimana è previsto infatti un incontro tra il deputato regionale saccense, i rappresentanti delle Autolinee Gallo, i pendolari e l’associazione L’AltraSciacca.

“Sulla scorta di tutte le criticità emerse nella giornata di oggi – conclude Matteo Mangiacavallo – occorre discutere di soluzioni per implementare un servizio partito decisamente male. Voglio essere fiducioso che stavolta possa essere quella buona anche se abbiamo ancoro vivo il ricordo di qualche anno fa quando si fece un esperimento simile prima di tornare indietro, disservizi compresi”.

Il parlamentare regionale, sul tema, resta anche in attesa della convocazione in IV Commissione ARS per l’audizione richiesta dal M5S.

Share