Chiediamo di sostituire il tappetino del parco giochi del museo del Carnevale

Nei giorni scorsi un gruppo di attivisti insieme ai nostri portavoce al consiglio comunale, Alessandro Curreri e Teresa Bilello e al portavoce alla regione Matteo Mangiacavallo, ha potuto constatare il particolare stato di degrado e abbandono in cui versa l’area giochi per bambini presente all’interno del museo del Carnevale della Perriera. In particolare si è rilevato lo stato di precarietà del tappetino sopra il quale sono installati i giochi che pur si presentano in buono stato.
Il tutto è documentato dalle immagini seguenti.

Il parco giochi del Museo del Carnevale è l’unico parco giochi presente all’interno del territorio comunale, rappresentando così un importante spazio di aggregazione per i più piccoli e per i loro genitori.

In virtù di ciò Il Movimento 5 Stelle intende rendere nuovamente fruibile tale parco sostituendo a
proprie spese il tappetino attualmente danneggiato.

E’ per tale motivo che oggi i nostri portavoce hanno presentato una richiesta al sindaco Valenti e agli assessori Alongi e Settecasi per autorizzare  il Movimento 5 Stelle di Sciacca ad effettuare l’intervento di sostituzione del tappetino di cui sopra senza gravare sulle casse comunali.

Attendiamo adesso fiduciosi la risposta dell’amministrazione.

Share

Il M5S incontra gli operatori dell’ospedale di Sciacca

Domenico Mistretta, candidato sindaco del M5S, in visita presso gli uffici amministrativi dell’ospedale di Sciacca accompagnato dai parlamentari Cappello e Mangiacavallo.

Nel calendario di incontri con la cittadinanza portato avanti in questi giorni dal Movimento 5 Stelle, dopo l’Agorà di ieri con gli abitanti del Villaggio Pescatori, oggi, tappa anche all’ospedale per il candidato sindaco pentastellato, Domenico Mistretta, accompagnato dai deputati regionali Francesco CappelloMatteo Mangiacavallo, oltre che dall’assessore designato, Giuseppe Geraldi.

In visita presso gli uffici amministrativi dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, candidati e deputati hanno incontrato gli operatori e l’avvocato Rosanna Dubolino. Il giro è proseguito incontrando la responsabile del Servizio Veterinario, dott.ssa Natalia Sciortino, il dottor Calogero Cirafisi del Centro Alzheimer, la responsabile del Tribunale dei Diritti del Malato, Lilla Piazza, e con un giro nei reparti dove i pentastellati hanno dialogato con medici, infermieri, ausiliari e pazienti.

Il tour a 5 stelle prosegue, oggi pomeriggio, con la visita dei candidati del Movimento in programma anche in Contrada Seniazza mentre si preparano due importanti incontri: il 2 giugno, presso lo stabilimento balneare Aloha, in Contrada San Marco, a partire dalle 11.00, con il portavoce del M5S, Roberto Fico, deputato e presidente della Commissione di Vigilanza Rai, e Vincenzo Santangelo, senatore, per sostenere il candidato sindaco, Domenico Mistretta ed i candidati al Consiglio Comunale alle elezioni amministrative del prossimo 11 giugno e parlare di spiagge, mare, turismo, sport.

L’altro appuntamento in programma vedrà la presenza, nella serata del 4 giugno, del deputato nazionale Alessandro Di Battista, che comizierà in Piazza A. Scandaliato insieme ai candidati del Movimento 5 Stelle.

Share

[Video] Mistretta al Forum di Risoluto.it: “La prima cosa che farò se eletto? Chiedere all’Ati la risoluzione del contratto con Girgenti Acque”

“Il mio primo atto se sarò eletto? Chiedere la convocazione dell’Ati e invocare la risoluzione del contratto con Girgenti Acque”. È stato questo uno dei passaggi salienti dell’intervista a Domenico Mistretta durante il secondo dei Forum con i candidati a sindaco che si è svolto nella sede di Risoluto.it. Rispondendo alle domande di Massimo D’Antoni, Giuseppe Pantano e Giovanna Venezia, Mistretta ha evidenziato la necessità di approvare immediatamente il bilancio di previsione 2017, di cui il Comune di Sciacca è sprovvisto. “Ringraziamo per la cortesia l”amministrazione Di Paola che non ci ha lasciato lo strumento finanziario”, ha polemizzato l’aspirante primo cittadino del Movimento Cinque Stelle, ricordando che questo è un adempimento indispensabile, perché la legge adesso prevede, per i comuni inadempienti, la decadenza sia del Consiglio, sia del Sindaco. “Rischiamo di far tornare i cittadini alle urne entro tre mesi”, ha aggiunto Mistretta. Il candidato a sindaco ha inoltre contestato l’associazione tra il Movimento Cinque Stelle e il concetto di voto di protesta: “Noi abbiamo tante idee. Calogero Bono dice che solo lui sa dove mettere le mani? Allora mi domando perché, in questi ultimi cinque anni, la coalizione che lo sorregge non lo abbia fatto”. Mistretta ha poi contestato la previsione, all’interno del PRG, della trasformazione del vecchio ospedale in centro per accoglienza per immigrati. “Sono perplesso, perché da un lato parliamo di rilancio termale, e dall’altro lato prevediamo, a pochi metri dalle Terme, una struttura che è sì opportuno realizzare, perché per me è un segno di civiltà, ma non certo trasformando quell’edificio, perché non è questo il biglietto da visita da dare a chi arriva a Sciacca”. Infine il candidato a sindaco del Movimento Cinque Stelle ha parlato della sua estrazione culturale: “Sono stato socialista, come mio padre, come lo fu mio nonno. Ma oggi, per me, destra e sinistra non esistono più”, ha aggiunto Mistretta. Rivelando che, alle elezioni del 2009, votò per Vito Bono. “Era inevitabile, anche perché è il mio medico curante”, ha scherzato Domenico Mistretta.

Fonte: risoluto.it

Share

M5S Sciacca: “Riappropriamoci di ciò che è nostro”

A febbraio dello scorso anno la nostra città, sotto l’impulso di un’energica spinta civica, si è dotata di un “regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la valorizzazione dei beni comuni urbani della città di Sciacca”, ponendosi come una città all’avanguardia in Sicilia. Il documento costituisce una base di lavoro semplice ed efficace tra amministrazione e cittadini, che permette di superare l’arbitrio delle pubbliche amministrazioni e l’opacità delle scelte. Da una parte valorizza la coscienza civica, impegna l’amministrazione a rendere organizzato e trasparente il proprio lavoro e dall’altra spinge i cittadini attivi a formulare le loro proposte attraverso patti di collaborazione trasparenti, verificabili e organizzati.

La politica, dunque, non ha potuto arginare questa forma di democrazia partecipata, voluta dai cittadini e dalle associazioni, che elimina favoritismi e improvvisazioni, elementi di cui si nutre un organizzato rapporto clientelare; ma ha abilmente rimescolato il senso del regolamento, aggiungendovi il “baratto amministrativo”, e lo ha lasciato inapplicato, continuando le collaudate pratiche di affidamento di convenienza ben note a tutti.

E’ nostra intenzione recuperare il discorso bruscamente troncato con i cittadini attivi e con le associazioni locali, perché i beni comuni appartengono a tutti e nessuno può vantarne proprietà esclusiva. Essi sono funzionali al benessere individuale e collettivo e, se arricchiti, arricchiscono tutti, se impoveriti, impoveriscono tutti.

Un ruolo fondamentale, per la corretta gestione dei beni comunali, lo svolgeranno le associazioni formate da cittadini che vogliono spendersi per la collettività. Riteniamo che la cultura debba essere veicolata da loro, ma che queste a loro volta, debbano essere educate a un progetto comune di cultura e condivisione. In questo modo, siamo certi, si potranno realizzare progetti interessanti, ambiziosi, contemporanei e di sviluppo per la città.

Share

Amministrative di Sciacca, il candidato sindaco M5S Mistretta: “La rigenerazione urbana al centro della nostra attenzione”

“Tra i punti principali del nostro programma ci sono la valorizzazione del centro storico e il miglioramento della qualità della vita in tutti i quartieri. Solo con una continua cooperazione tra i cittadini e l’amministrazione si possono ridisegnare nuovi spazi e nuove forme di convivenza.  Insieme a voi cercheremo di dare risposte innovative ai problemi di interesse generale”. Lo dice il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Sciacca Domenico Mistretta.

“Vogliamo un centro storico vivibile per i residenti – continua Mistretta – e aperto al turismo e al commercio. Raggiungeremo questo obiettivo con azioni semplici ma efficaci, come l’introduzione di strade a traffico limitato e aree pedonali, la realizzazione di una cintura di parcheggi a raso e l’istituzione di un servizio bus navetta con corse frequenti e tragitti più brevi”. E aggiunge: “tutti i quartieri della nostra città si sentiranno al centro dell’attenzione. Attiveremo servizi necessari al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, con un occhio di riguardo alla viabilità che sarà riorganizzata secondo le direttive “Sciacca città sicura e vivibile” contenute nel PUMS (creazione di rotonde, svincoli, etc.)”.

“E’ così che i quartieri più abbandonati – conclude il candidato Cinquestelle Mistretta – potranno attivare nuovi cicli per la rigenerazione urbana. E’ dal confronto costante con i cittadini che si svilupperà un nuovo modo di essere comunità e che nasceranno servizi, attività, e imprese che aiuteranno a vivere meglio la nostra Sciacca e daranno risposte concrete ai bisogni di chi la abita”.

Share

PRESENTATA LA LISTA DEL M5S A SCIACCA, BUONA LA PRIMA

Foto di Antonino Carlino

Grande partecipazione ed entusiasmo sono stati registrati ieri sera a Sciacca per l’incontro-comizio del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Domenico Mistretta, tenutosi volutamente in un luogo non centrale o convenzionale, quale è la piazza dello Stazzone.

Foto di Antonino Carlino

Una serata ricca di proposte e visioni, per un presente e futuro che guardino all’innovazione e all’evoluzione positiva di tutto il territorio saccense. A sostegno dei candidati e lista del M5S, sono intervenuti la senatrice Paola Taverna, l’europarlamentare Ignazio Corrao, i deputati regionali Giancarlo Cancelleri e Matteo Mangiacavallo e il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina. Candidati al consiglio comunale e assessori designati hanno colto l’occasione per presentarsi alla città insieme all’applauditissimo candidato sindaco Domenico Mistretta. Al centro degli interventi di ieri sera, la visione del Movimento 5 Stelle per Sciacca e la volontà politica di lavorare per il bene comune, attraverso la partecipazione di tutti i cittadini. “Questa città può diventare turistica soltanto se sull’acqua, i rifiuti e le terme – ha affermato Mistretta – l’amministrazione si dimostrerà vicina agli interessi dei saccensi, con azioni chiare, trasparenti e concrete”.

Infine, il Movimento 5 Stelle di Sciacca intende chiarire la posizione dell’intero gruppo nei confronti dell’informazione e, quindi, della stampa locale nello specifico. “In quasi 5 anni di attività politica – interviene Matteo Mangiacavallo, parlamentare del M5S all’Ars – più volte ho avuto modo di esprimere il mio pensiero, condiviso col mio gruppo regionale, sulla preziosa attività di stampa, radio, giornali web e TV locali, ultimi baluardi della libertà di informazione in Italia. Anche la mia attività, in terza commissione, a sostegno delle piccole emittenti locali, ne è stata una dimostrazione. Le scelte redazionali di tutte le piccole testate possono anche non essere condivise, ma vanno comunque rispettate. Il M5s, a onor del vero, ha sempre avuto il giusto spazio a livello locale, a differenza di quanto accade in ambito nazionale. Probabilmente, quest’ultimo atteggiamento può essere stato fuorviante per un nostro candidato al consiglio comunale che ieri sera ha espresso un pensiero che non rappresenta, comunque, la visione del gruppo Movimento 5 Stelle Sciacca e del candidato sindaco Domenico Mistretta”.

Interviene in chiusura lo stesso candidato sindaco: “Ricordiamo che dietro ogni mestiere c’è una persona, generalizzare è profondamente sbagliato, – afferma Mistretta – è nostra volontà evitare tensioni ingiustificate e vogliamo porvi rimedio, nel rispetto reciproco delle parti”.

Share

Sciacca. Il M5S nazionale e regionale a sostegno del candidato sindaco Mistretta, domenica 14 maggio alle 21

Interverranno la senatrice Taverna, l’europarlamentare Corrao e i deputati regionali Cancelleri e Mangiacavallo.

Si svolgerà domenica 14 maggio, a partire dalle ore 21, presso il piazzale dello Stazzone a Sciacca, il primo comizio del candidato a sindaco Domenico Mistretta e dei candidati alla carica di consigliere comunale per il Movimento 5 Stelle di Sciacca.

Interverranno la senatrice Paola Taverna, l’europarlamentare Ignazio Corrao e i deputati regionali Giancarlo Cancelleri e Matteo Mangiacavallo.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Share

M5S: “Sciacca, meta ideale per il Turismo Sportivo”

“Nell’ottica del rilancio economico della nostra città, non si può prescindere dal ritagliarci un ruolo da protagonisti per soddisfare la domanda crescente di turismo sportivo”. Lo dice il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Sciacca Domenico Mistretta, a proposito di uno dei punti chiave del programma a 5Stelle, che è appunto il rilancio del turismo. “Considerando le qualità, le bellezze naturali, la conformazione e la favorevole posizione geografica, il nostro territorio ha una naturale attitudine per ospitare manifestazioni sportive. Sciacca pertanto può e deve diventare una meta turistica privilegiata per lo sport e il relax”.

“Pare che, attualmente, – conclude Mistretta – un visitatore su cinque scelga la meta delle proprie vacanze in funzione dello sport che potrà praticare”. I dati dimostrano che negli ultimi anni il turismo di questo tipo è in forte crescita con un giro d’affari stimato in 6,3 miliardi di euro (di cui 1,5 miliardi per gli sport acquatici), oltre 10 milioni di viaggi e 60 milioni di pernottamenti censiti dall’Osservatorio Nazionale del Turismo (2015).

Il M5S propone, quindi, l’organizzazione di eventi continui, durante tutto l’anno, degli sport più richiesti e la facilitazione del loro sviluppo, contribuendo così alla destagionalizzazione del turismo e incidendo positivamente sulla nostra economia.

Share

Inaugurazione spazio d’incontro del M5S con i Cittadini

Domenica, 7 maggio 2017, inaugureremo lo spazio d’incontro tra attivisti e cittadini per confrontare ed elaborare idee e proposte per la nostra Sciacca. Trascorreremo qualche ora insieme al nostro portavoce candidato sindaco del M5S Domenico Mistretta e ai nostri candidati al Consiglio Comunale per conoscerli meglio.

L’appuntamento è alle ore 18:30 in Via Pietro Gerardi N. 2, Sciacca . Vi aspettiamo!

#insiemeavoi #MistrettaSindaco #Sciacca5Stelle #Amministrative2017 #Sciacca”

Share