Che fine ha fatto il tappetino del parco giochi del Museo del Carnevale?

Con l’intervento di alcuni genitori, che nel fine settimana si sono lamentati delle precarie condizioni del tappetino del parco giochi annesso al Museo del Carnevale alla Perriera, l’argomento è tornato più che mai d’attualità, a maggior ragione perché un intervento in tal senso era atteso e dello stesso aveva dato annuncio l’Amministrazione, salvo poi verificare che tutto è rimasto così com’è sempre stato.

Non più tardi di un mese fa il M5S di Sciacca, con una serie di iniziative e soprattutto autotassandosi, aveva raccolto una somma di denaro che aveva messo a disposizione proprio del parco giochi della Perriera e, in particolare, per l’acquisto del tanto discusso tappetino che oltre a creare condizioni di pericolo, per lo stato in cui attualmente si trova, rende pressochè impossibile la fruizione di giochi e giostre da parte dei bimbi.

La risposta dell’amministrazione Valenti alla disponibilità e volontà manifestata dal M5S di acquistare il tappetino era stata in estrema sintesi un “Grazie! Ma ci pensiamo noi!”. Tuttavia verifichiamo, a distanza di oltre un mese, che nessun tappetino è stato sostituito e registriamo, con dispiacere, i disagi dei genitori che tornano a manifestarsi. Ci chiediamo dunque, legittimamente, che fine abbia fatto il tappetino che l’Amministrazione si era impegnata a fornire. Ed invitiamo tutti ad aderire all’ideale di una politica dell’azione, più efficiente, più veloce e più vicina ai bisogni veri delle persone.

Con l’occasione, il M5S di Sciacca rinnova l’appuntamento con l’inaugurazione della nuova sede di Piazza Marconi, prevista oggi pomeriggio alle ore 18.30. E’ un punto di incontro messo a disposizione di attivisti e cittadini per confrontarsi in vista delle elezioni regionali fissate per il prossimo 5 novembre, per fornire informazioni sul programma regionale del M5S, sulle modalità di voto, ecc..

Share

Mangiacavallo (M5S): “Le Terme di Sciacca usate ancora una volta per scopi elettorali”

Le Terme di Sciacca diventano un tema caro alla politica soprattutto in prossimità di scadenze elettorali. In questi giorni Panepinto e Lo Bello, esponenti e candidati del PD per le prossime elezioni regionali, che con Crocetta chiusero le Terme nel 2015, tornano sull’argomento per annunciare un imminente decreto per la concessione dei beni al Comune di Sciacca. Lo Bello annuncia che lunedì prossimo consegnerà personalmente in giunta l’atto che trasferisce le Terme al Comune di Sciacca, Panepinto afferma che mercoledì prossimo l’assessore regionale all’Economia, Alessandro Baccei, consegnerà le Terme di Sciacca al Sindaco.

Peccato che ad oggi, nonostante sia trascorso più di un mese dalla sottoscrizione di un atto notarile che ha sancito il transito di una parte del patrimonio termale dalla Terme di Sciacca Spa alla Regione Siciliana, concretamente non sia ancora avvenuto alcun passaggio formale previsto dal predetto atto. Pertanto è più che lecito il dubbio che si tratti di annunci con finalità meramente elettorali.

“E’ una mancanza di rispetto verso l’intelligenza di tutti i Saccensi – dichiara Mangiacavallo, deputato regionale del M5S – ed è chiaro pure ai bambini che, per l’ennesima volta, le Terme di Sciacca sono utilizzate con finalità meramente elettorali. C’è chi si ricorda della loro esistenza solo nei periodi antecedenti le elezioni, diffondendo annunci dall’inconfondibile carattere propagandistico”.

“Siamo in balia di smanie elettorali. – continua Mangiacavallo – Questi frenetici stati di agitazione degli esponenti di governo regionale prima hanno fatto perdere al Comune di Sciacca le stufe, che sono rimaste alla società in liquidazione, e adesso faranno pervenire i beni restanti al Comune sulla fiducia, dato che ancora il passaggio di consegne tra Regione Siciliana e Terme di Sciacca Spa non si è concluso. Inoltre rimangono del tutto poco chiari quali saranno l’oggetto e i termini del decreto di concessione che sarà sottoscritto in fretta e furia prima del 5 novembre”.

“Si tratta dunque dell’ennesima colossale operazione propagandistica del governo Crocetta e dei suoi interlocutori locali – conclude il parlamentare saccense – che con ‘grande esperienza’ e ‘abilità’ cacciano fuori l’argomento Terme durante la campagna elettorale per le regionali, così come avevano fatto qualche mese fa durante quella per le amministrative. La competenza di questi stessi signori invece sparisce come neve al sole nel momento in cui si comincia a parlare di riaprire gli stabilimenti termali”.

Share

#RosatellumIncostituzionale: se voti uno ne eleggi un altro

Rosatellum, il giurista Pellegrino: “Voti uno e eleggi un altro. Siamo all’apoteosi dei nominati”

da Il Fatto Quotidiano

È “l’imbroglio degli imbrogli“, un “autentico specchietto per le allodole“, “l’apoteosi dei nominati” anzi “siamo proprio al truffellum“, tanto per adeguarsi all’uso della desinenza del genere neutro latino che mai come nel caso del “Rosatellum” bis fu così distante dalla sostanza: Gianluigi Pellegrino, al telefono, è un fiume in piena. Il giurista salentino, figlio dell’ex presidente della commissione bicamerale d’inchiesta sulle stragi, coi suoi ricorsi anti-furbate ha messo nei guai politici del calibro del governatore della Campania, Vincenzo De Luca ma anche Berlusconi, Alemanno e Renata Polverini. A lui quel famigerato, per molti costituzionalisti, testo votato l’altro ieri alla Camera proprio non va giù.

A quale parte del disegno di legge, tra le tante contestate finora, si riferisce?

A quella in cui si dice che i voti dati e presi a favore del candidato al collegio uninominale si attribuiscono proporzionalmente alle liste a lui collegate.

Dov’è lo scandalo?

La truffa, vuole dire, sta nella ripartizione dei voti di chi non è stato eletto nell’uninominale tra i candidati nella lista bloccata: in pratica l’elettore crede di aver espresso la volontà di eleggere una persona mettendo una crocetta sul suo nome e invece vota qualcun altro. Non accade in nessun paese del mondo.

E se non si mette la crocetta sul partito?

Anche se per paradosso i simboli delle liste bloccate non li contrassegna nessuno la lista verrà comunque votata dagli elettori che hanno espresso la loro preferenza per il candidato nel collegio uninominale a essi collegati.

Per la prima volta nella storia io prendo i voti ma viene eletto qualcun altro, indicato dai partiti, giusto?

Il paradosso e l’inganno è proprio questo, la caratteristica dei sistemi elettorali basati sui collegi uninominali è il rapporto diretto tra elettore e candidato, i partiti cercano dei volti che abbiano un forte appeal sull’opinione pubblica per aumentare i consensi, ma con il Rosatellum il viso del votato si sfila dopo le elezioni e ne compare un altro: è l’apoteosi dei nominati.

Quale sarebbe la conseguenza dell’applicazione di questo sistema nei futuri collegi?

Le prossime elezioni saranno con ogni probabilità una gara tra minoranze: il 25-30% dei voti basterà a far eleggere il primo arrivato, il restante 75% non servirà a mandare in Parlamento i candidati che lo hanno raccolto ma a far scattare il seggio per i nomi della lista collegata; in questo modo gran parte degli elettori saranno derubati del loro voto e solo una piccola parte andrà a eleggere il vincitore.

Un’altra norma destinata a essere bocciata dalla Corte costituzionale?

È molto probabile. La volontà espressa dall’elettore non può essere così clamorosamente smentita, ci sono sistemi che implicano elezioni a catena, come per i sindaci, ma che io voto uno e si elegge l’altro è inaccettabile.

Si doveva allora andare a votare con il patchwork che ci hanno lasciato le pronunce della Consulta?

Si poteva applicare quanto ha stabilito la Corte costituzionale e il Consiglio d’Europa, che ci permette di mettere mano alle leggi elettorali anche a meno di un anno dalle elezioni, a patto che non si sconvolga l’impianto di fondo. L’ultima legge votata era stata l’Italicum che prevedeva un sistema maggioritario e il ballottaggio sul quale la Consulta non ha eccepito; la bocciatura ha riguardato invece la mancata fissazione di una soglia di partecipazione degli elettori al ballottaggio, sotto la quale non scatta il premio di maggioranza, bastava applicare quel sistema ed estenderlo all’altra Camera per evitare l’imbroglio degli imbrogli.

Share

ARO, molto cARO e poco chiARO

Mentre l’emergenza rifiuti grava come un pesante macigno sulla nostra città, in un’estate calda, afosa, nel pieno dell’alta stagione, con le vie del centro che pullulano di visitatori e turisti, con un’amministrazione che affannosamente cerca risposte e soluzioni all’esterno, ovvero da un governo regionale PD che pur ha un grosso margine di responsabilità nella vicenda rifiuti, c’è una grande e sconcertante verità di cui nessuno parla e che i cittadini devono sapere: non è stato stipulato alcun contratto tra il Comune di Sciacca e l’impresa aggiudicataria del servizio ARO.

Ebbene sì, la città deve sapere che, pur essendo trascorsi ben oltre sei mesi dall’aggiudicazione definitiva del servizio ARO all’ATI – SEA Servizi Ecologici Ambientali Srl e Bono SLP Srl (Determinazione dirigenziale N. 08 Del 09/01/ 2017 del 3° SETTORE UFFICIO ECOLOGIA URBANA), ad oggi non c’è alcuna traccia della stipula del contratto. Eppure si tratta di un appalto della “modica” cifra di 24.529.671,03€ che impegna il Comune di Sciacca e quindi i suoi cittadini a versare quasi 3.5 milioni di euro all’anno per sette anni. Si tratta dei denari di onesti cittadini saccensi che non possono essere tenuti all’oscuro di ciò che accade e per quale servizio stanno pagando, considerati gli innumerevoli disagi e disservizi cui abbiamo assistito negli ultimi mesi.

E’ legittimo allora chiedersi:

  • perché tenere i cittadini all’oscuro di questa sconcertante verità, cosa è successo?
  • perché, nonostante siano abbondantemente scaduti i tempi previsti dalla legge, il contratto non è stato ancora firmato?

Secondo quanto appreso dall’esame della documentazione agli atti e direttamente dagli uffici comunali, non potendo, per motivi ancora ignoti alla città, procedere con la firma del contratto, il Comune ha voluto scongiurare il pericolo di un’emergenza sanitaria affidando a maggio alla stessa ditta aggiudicataria dell’appalto (Determinazione dirigenziale N. 189 Del 04/05/ 2017del 3° SETTORE UFFICIO ECOLOGIA URBANA), in via d’urgenza, il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati compresi quelli assimilati e altri servizi di igiene pubblica nel territorio del Comune di Sciacca.

Ci chiediamo allora:

  • perché la precedente amministrazione non ha provveduto nel maggio 2017 direttamente, e come previsto dalla legge, alla stipula del contratto invece di ricorrere ad un affidamento in via d’urgenza?
  • quali sono i servizi che la ditta con l’affidamento in via d’urgenza è tenuta ad erogare tra quelli proposti nell’offerta tecnica e previsti nel Capitolato Speciale d’Appalto?
  • in mancanza del contratto, com’è garantito oggi il servizio alla città e chi vigila sulla sua corretta applicazione?
  • e soprattutto, quale prezzo stanno pagando i cittadini saccensi?

Altra cosa che alla maggior parte dei cittadini sarà sfuggito o avranno dimenticato è che il Comitato civico per la trasparenza dei costi per la raccolta dei rifiuti ha presentato nei confronti del Comune un ricorso di merito, ancora pendente al TAR, per l’annullamento della delibera del 15 marzo 2016 con la quale il Consiglio comunale approvava il Piano ARO evidenziando numerose e palesi contraddittorietà, illogicità e incoerenze al suo interno. Tali criticità, e possibilmente altre ancora, furono rilevate dagli stessi 13 consiglieri dell’ex minoranza, tra cui diversi presenti ancora nell’attuale amministrazione, che votarono contro quella delibera nel consiglio del 15 marzo 2016.

In questa vicenda il Movimento 5 Stelle reclama assoluta trasparenza e chiede all’attuale Amministrazione, ora che la minoranza è diventata maggioranza, un immediato chiarimento dei dubbi e delle contraddizioni legate al corretto avvio del servizio, nonché la risoluzione delle criticità evidenziate per il bene della città e dei suoi cittadini.

Share

Piscina comunale: no alla propaganda politica, sì alla correttezza e alla trasparenza nei confronti dei cittadini

Già a fine maggio il M5S di Sciacca aveva espresso serie perplessità in merito al bando per l’affidamento della gestione della piscina comunale che, pubblicato in piena campagna elettorale, sembrava  rappresentare più uno spot a favore delle forze politiche a sostegno dell’amministrazione uscente che una reale possibilità di fruizione del bene da parte della cittadinanza.

Le nostre previsioni sulla mancanza di soggetti interessati alla gestione, alle condizioni imposte dal bando, si sono rivelate fatalmente corrette. D’altra parte, immaginare un gestore privato che, secondo capitolato d’appalto, oltre alle spese di gestione ordinaria avrebbe dovuto provvedere alla realizzazione di un impianto di areazione, dell’impermeabilizzazione delle coperture, all’adeguamento alle normative vigenti per l’esercizio dell’attività e per la sicurezza antincendio e all’abbattimento delle barriere architettoniche, era pura fantasia.

La verità è che la vecchia amministrazione ha cercato un gestore cui scaricare la “patata bollente” di rendere effettivamente fruibile un’opera pubblica che, nonostante gli altisonanti proclami, è certamente ben lontana dall’essere completata e pronta per l’esercizio.

Ci auguriamo che l’attuale amministrazione non commetta lo stesso errore di fare propaganda politica, ma si assuma la responsabilità di parlare con chiarezza e trasparenza alla cittadinanza.

Share

Proposta del M5S per la disciplina del voto non palese per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale

Venerdì 14 luglio alle ore 19:00 finalmente avrà luogo la seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale di Sciacca. In tale occasione i consiglieri dovranno eleggere il Presidente del Consiglio, figura istituzionale di grande importanza poiché rappresenta il Consiglio stesso e ne assicura il buon andamento, ispirandosi a criteri di imparzialità. Proprio per questo la scelta del consigliere, che andrà a rivestire questo ruolo, deve essere fatta con grande responsabilità. Il M5s non è rimasto ad attendere tale evento senza far nulla, ma ha lavorato al fine di perseguire uno dei suoi principali obiettivi: garantire la trasparenza dell’operato dell’amministrazione. A tal fine, tramite il nostro portavoce Alessandro Curreri, che oggi parteciperà alla conferenza dei capigruppo, presso l’Ufficio di Presidenza del Palazzo di Città ha presentato una mozione d’ordine volta a disciplinare il voto “non palese”. Il M5s propone , infatti, di utilizzare una scheda prestampata con l’elenco dei nomi dei 24 consiglieri, in modo da poter apporre una semplice x in un quadratino accanto al nome del consigliere che si vuole votare. Questo sistema di voto andrebbe a sostituire quello, fino ad adesso adottato, che prevedeva di scrivere nome e cognome del consigliere comunale. La proposta parte dalla necessità di rispettare l’articolo 13 dello Statuto, che evidenzia l’esigenza di tutelare la riservatezza oppure la libertà di espressione del consigliere comunale, dando quindi la possibilità di esprimere un “voto segreto”, che “segreto” deve restare.

Share

Giancarlo #CancelleriPresidente per una Sicilia 5 Stelle! [Video]

RISULTATI PRIMO TURNO (VOTAZIONE CANDIDATI CONSIGLIERI) E RISULTATI SECONDO TURNO (VOTAZIONE CANDIDATO PRESIDENTE)

Hanno partecipato alla votazione per il candidato presidente 4.350 iscritti certificati. Il candidato alla presidenza della Regione Siciliana per il MoVimento 5 Stelle sarà Giancarlo Cancelleri che ha raccolto il 51,1% dei consensi, pari a 2.224 voti. In fondo al post il dettaglio di tutti i voti del primo (comunicati ora per non influenzare la votazione sul candidato presidente) e del secondo turno.

RISULTATI SECONDO TURNO (VOTAZIONE CANDIDATO PRESIDENTE)
Cancelleri Giovanni carlo: 2224
Trizzino Giampiero: 742
Cappello Francesco: 623
Zito Stefano: 215
Foti Angela: 211
Tancredi Sergio: 116
Listì maman Alì: 111
Marano Jose: 70
Scarcella Giuseppe: 38

RISULTATI PRIMO TURNO (VOTAZIONE CANDIDATI CONSIGLIERI)
Tancredi Sergio di Trapani 113 voti
Palmeri Valentina di Trapani 107 voti
Inglese Giovanni di Trapani 53 voti
Rallo Stefano maria di Trapani 45 voti
Fodale Flavia di Trapani 44 voti
Fazio Daniele di Trapani 43 voti
Mazzonello Giuseppe di Trapani 37 voti
D’agostino Luca di Trapani 29 voti
Calvino Maria valentina di Trapani 29 voti
Romano Giovanna di Trapani 29 voti
Oddo Maurizio di Trapani 28 voti
Sardina Rosalba di Trapani 25 voti
Martinico Carmelo di Trapani 24 voti
Maltese Alberto di Trapani 23 voti
Cellura Giuseppe andrea di Trapani 22 voti
Stabile Pietro di Trapani 22 voti
Tremamondo Laura di Trapani 20 voti
Vultaggio Maria grazia di Trapani 17 voti
Modica Monica di Trapani 15 voti
Iovino Vito alessio di Trapani 14 voti
Scaltriti Stefano di Trapani 13 voti
Luppino Calogero jonn di Trapani 13 voti
Trovato Giuseppe di Trapani 12 voti
Accardo Antonino di Trapani 11 voti
Piacentino Massimo di Trapani 10 voti
Triolo Anna maria di Trapani 9 voti
Benivegna Mauro di Trapani 9 voti
Cappello Nicola di Trapani 9 voti
Vitale Giovan battista di Trapani 8 voti
Di natale Francesca di Trapani 6 voti
Billera Ignazio di Trapani 6 voti
Perricone Pasquale di Trapani 5 voti
Lipari Alessio di Trapani 5 voti
Calcara Luigi di Trapani 4 voti
Lombardo Silvio di Trapani 4 voti
Micciché Rosario di Trapani 4 voti
Provvidente Rinaldo primo salvatore di Trapani 3 voti
Cucci Giovanni di Trapani 3 voti
Maltese Gaspare di Trapani 3 voti
Garziano Salvatore di Trapani 3 voti
Bono Antonio di Trapani 2 voti
Paternò Giovanni di Trapani 2 voti
Sanci Salvatore di Trapani 2 voti
Mercurio Nicolò antonio di Trapani 2 voti
Bavetta Giacomina di Trapani 2 voti
Parrino Vita alba di Trapani 2 voti
Frosina Mario leonardo di Trapani 1 voti
Guaiana Vincenzo di Trapani 1 voti
Giacalone Maurizio di Trapani 1 voti
Genna Andrea di Trapani 1 voti
Trizzino Giampiero di Palermo 202 voti
Siragusa Salvatore di Palermo 115 voti
Callea Giovanni di Palermo 54 voti
Vilardi Rosa di Palermo 49 voti
Aiello Davide di Palermo 45 voti
Sunseri Luigi di Palermo 43 voti
Moscarelli Angelo di Palermo 41 voti
Schembri Lydia angela di Palermo 36 voti
Schillaci Roberta di Palermo 34 voti
Trifirò Carmela di Palermo 34 voti
Parente Antonio di Palermo 32 voti
Favuzza Erika di Palermo 30 voti
Randazzo Antonino di Palermo 30 voti
Listì maman Alì di Palermo 29 voti
Li destri Giacomo di Palermo 28 voti
Lo bianco Rosaria di Palermo 26 voti
Cimò Gianluca di Palermo 24 voti
Palazzolo Filippo di Palermo 23 voti
D’angelo Giuseppe di Palermo 23 voti
D’anna Alessio di Palermo 23 voti
Provenza Giuseppe di Palermo 22 voti
Palazzolo Giuseppe di Palermo 21 voti
Lombardo Manlio di Palermo 20 voti
Casgnola Flavio di Palermo 20 voti
Cammarata Domenico di Palermo 19 voti
Barbaccia Francesco di Palermo 19 voti
Arena Joska di Palermo 19 voti
Giuliano Giovanni di Palermo 19 voti
Maniscalco Danilo di Palermo 18 voti
Manetta Donatella di Palermo 17 voti
Catania Nicolay di Palermo 17 voti
Mazzucco Antonino di Palermo 16 voti
Maira Francesco di Palermo 16 voti
Di cristina Dario di Palermo 16 voti
Bozzi Cristina di Palermo 16 voti
Mannino Giuseppa di Palermo 16 voti
Marchiafava Renato di Palermo 16 voti
Citarrella Maria di Palermo 15 voti
Pacelli Willyam di Palermo 15 voti
Plances Michele di Palermo 15 voti
Di benedetto Giovanna di Palermo 14 voti
Oliva Chiara di Palermo 14 voti
Di vuono Daniele di Palermo 13 voti
Savasta Cinzia di Palermo 13 voti
Martorana Antonino di Palermo 12 voti
Garofalo Salvatore di Palermo 12 voti
Lo manto Salvatore di Palermo 12 voti
D’agostino Clarice di Palermo 12 voti
Boccalatte Luca di Palermo 11 voti
Palazzolo Antonio di Palermo 11 voti
Sampieri Giacomo di Palermo 11 voti
Caltagirone Anna maria di Palermo 11 voti
Tulone Francesco di Palermo 11 voti
Accomando Luciano di Palermo 10 voti
Pantano Antonio di Palermo 10 voti
Vitale Francesco di Palermo 10 voti
Marchese Francesco di Palermo 10 voti
Sottile Maria grazia di Palermo 9 voti
Montevago Rossana di Palermo 9 voti
Cunsolo Davide di Palermo 9 voti
Ruggieri Massimo di Palermo 9 voti
Buglino Vincenzo di Palermo 9 voti
Trezza Massimiliano di Palermo 9 voti
Miserendino Massimo di Palermo 9 voti
Albanese Salvatore di Palermo 8 voti
Russo Sabrina di Palermo 8 voti
Bellanca Giuseppe di Palermo 8 voti
Gallo Salvatore di Palermo 8 voti
Di giovanni Massimiliano di Palermo 8 voti
Armato Giorgio di Palermo 8 voti
Costantino Daniele di Palermo 8 voti
Matranga Davide di Palermo 8 voti
Anselmo Giuseppe di Palermo 8 voti
Bonsignore Elisabetta di Palermo 8 voti
Ventura Daniele di Palermo 7 voti
Bombolino Andrea di Palermo 7 voti
Leone Cinzia di Palermo 7 voti
Volpe Andrea di Palermo 7 voti
Sampino Antonina di Palermo 7 voti
Cecala Roberto di Palermo 7 voti
Giordano Maria concetta di Palermo 7 voti
Arculeo Corrado di Palermo 6 voti
Di liberto Claudio di Palermo 6 voti
Ventimiglia Anna di Palermo 6 voti
Scaccia Luciano di Palermo 6 voti
Nicolosi Ugo di Palermo 6 voti
Maida Giovanna di Palermo 6 voti
Di pasquale Michele di Palermo 6 voti
Ribaudo Emanuele di Palermo 6 voti
Rocca Giorgio di Palermo 6 voti
Ruggeri Marianna di Palermo 6 voti
Anello Antonino di Palermo 6 voti
Indemburgo Meg marlisa di Palermo 5 voti
Scalia Ferdinando di Palermo 5 voti
Romano Filippo di Palermo 5 voti
Marini Ugo mario di Palermo 5 voti
Ferrigno Pietro di Palermo 5 voti
Incalcaterra Giuseppe di Palermo 5 voti
Pirrotta Antonino di Palermo 5 voti
La vecchia Francesco di Palermo 5 voti
Agate Maurizio di Palermo 5 voti
Aveni Gioacchino di Palermo 5 voti
Cataldo Angelo di Palermo 4 voti
Iannazzo Ignazio di Palermo 4 voti
Carvelli Gianfranco di Palermo 4 voti
Scimone Maurizio di Palermo 4 voti
La rocca Ernesto di Palermo 4 voti
Pucci Alfredo di Palermo 4 voti
Cardillo Antonio di Palermo 4 voti
Panzica Saverio di Palermo 4 voti
Giustiniani Dario di Palermo 4 voti
Rao Marco di Palermo 4 voti
Gollin Riccardo antonio di Palermo 4 voti
Rini Francesco di Palermo 4 voti
Cicero Adriano di Palermo 4 voti
Vivona Rosario di Palermo 4 voti
Lombardo Emanuele di Palermo 4 voti
Scimonelli Manfredi di Palermo 4 voti
Zummo Sergio di Palermo 4 voti
Ruffino Vittorio di Palermo 4 voti
Becchina Rosario di Palermo 4 voti
Chiommino Massimiliano di Palermo 4 voti
Mascari Rosario di Palermo 3 voti
Cuce Giovanni di Palermo 3 voti
Riotta Luigi di Palermo 3 voti
Rotino Giovanni di Palermo 3 voti
Grillo Giuseppe di Palermo 3 voti
Puleo Gemma di Palermo 3 voti
Ferrara Angelo milvo di Palermo 3 voti
Brancato Vito di Palermo 3 voti
Provenzano Massimo di Palermo 3 voti
Bonanno Giusto di Palermo 3 voti
Di blanda Salvatore di Palermo 3 voti
Cottone Giuseppe di Palermo 3 voti
Cali’ Davide di Palermo 3 voti
Sciamè Calogero antonio di Palermo 3 voti
De simone Andrea di Palermo 3 voti
Speciale Vito di Palermo 3 voti
Tani Licia maria di Palermo 3 voti
Raimondo Rosario maria di Palermo 3 voti
Scrima Giuseppe di Palermo 3 voti
Curcurù Giacomo di Palermo 3 voti
Maniscalco Germano di Palermo 3 voti
Di bernardo Marco di Palermo 2 voti
La mendola Sandro di Palermo 2 voti
Bruccola Francesco paolo di Palermo 2 voti
Bisignano Cinzia di Palermo 2 voti
Sutera Vincenzo di Palermo 2 voti
Giudice Oreste di Palermo 2 voti
Caronia angitta Aurelio di Palermo 2 voti
Fiorenza Cristofaro di Palermo 2 voti
Purpura Riccardo di Palermo 2 voti
Graziano Onofrio di Palermo 2 voti
Foti Giovan battista di Palermo 2 voti
Pellegrini Edoardo di Palermo 2 voti
Corrao Gaetano di Palermo 2 voti
Pollara Dario di Palermo 2 voti
Sclafani Silvestre di Palermo 2 voti
Mannelli Franco di Palermo 2 voti
Bilello Fabrizio di Palermo 2 voti
Lo nardo Roberto di Palermo 2 voti
Librizzi Michele di Palermo 2 voti
Donato Simone di Palermo 2 voti
Castrovinci Gianluca di Palermo 2 voti
Mazza Rachele di Palermo 2 voti
Melazzo Gioacchino di Palermo 2 voti
Candido Giovanni di Palermo 2 voti
Messana Emanuele di Palermo 1 voti
Randazzo Alessandro di Palermo 1 voti
Fiorani Vittorio di Palermo 1 voti
Di lorenzo Rosario di Palermo 1 voti
Perrone Filippo di Palermo 1 voti
Di maio Eugenio di Palermo 1 voti
Scurria Marcello di Palermo 1 voti
Calabrese Daniele di Palermo 1 voti
Compagno Francesco di Palermo 1 voti
Lo giudice Gilda di Palermo 1 voti
Romano Roberto di Palermo 1 voti
Ruffino Riccardo di Palermo 1 voti
Sciortino Nicola antonino di Palermo 1 voti
Mogavero Giovanni di Palermo 1 voti
Sgrillo Antonella di Palermo 1 voti
Genova Salvatore di Palermo 1 voti
Giambrone Salvatore di Palermo 1 voti
Di piazza Maurizio di Palermo 1 voti
Cudia Roberto di Palermo 1 voti
Scuderi Claudio di Palermo 1 voti
Geraci Giuseppe di Palermo 1 voti
Di lorenzo Pietro di Palermo 1 voti
Torretta Salvatore di Palermo 1 voti
Romeo Pietro di Palermo 1 voti
Lo re Giuseppe di Palermo 1 voti
Martorella Franco di Palermo 1 voti
Traina Giuseppe salvatore di Palermo 1 voti
Marsala Vincenzo di Palermo 1 voti
Mancuso marcello Baldassare di Palermo 1 voti
Gagliano Mario di Palermo 1 voti
Salerno Vincenzo di Palermo 1 voti
Di stefano Antonino di Palermo 1 voti
Inzirillo Antonino di Palermo 1 voti
Siragusa Raffaele di Palermo 1 voti
Paradiso Maximiliano di Palermo 1 voti
Sabatino Giovanni di Palermo 1 voti
Cusimano Nicolò di Palermo 1 voti
D’antoni Valerio di Palermo 1 voti
Liparoto Giuseppe di Palermo 1 voti
Pecoraro Giuseppe di Palermo 1 voti
Polito Carmelo di Palermo 1 voti
Zafarana Valentina di Messina 201 voti
Russo Leonardo di Messina 156 voti
Mazzeo Francesco di Messina 91 voti
Fanara Carlo di Messina 57 voti
De luca Antonino di Messina 46 voti
Laspada Alberto di Messina 35 voti
Novak Gianluca di Messina 34 voti
Damiano Antonino di Messina 34 voti
Papiro Antonella di Messina 33 voti
Li vigni Mauro di Messina 32 voti
Raffa Angela di Messina 27 voti
Aloisi Francesco di Messina 26 voti
Miraglia Marco di Messina 25 voti
Puglia Rosario di Messina 23 voti
D’angelo Grazia di Messina 20 voti
Ricciardi Pietro di Messina 19 voti
Alibrandi Cinzia di Messina 19 voti
Rapisardi Alessandro di Messina 18 voti
Albino Rosetta di Messina 15 voti
Alessi Marco di Messina 13 voti
Azzaro Maurizio di Messina 13 voti
Picciolo Alessandro di Messina 12 voti
Melina Donatella di Messina 10 voti
Musso Alessandro di Messina 10 voti
Raffa Massimo di Messina 10 voti
Conti guglia Fulvio di Messina 9 voti
Barberi Antonino di Messina 8 voti
Lumia Salvatore di Messina 8 voti
Compagno Prospero di Messina 8 voti
Librizzi Giuseppe di Messina 7 voti
Bruno Ezio di Messina 7 voti
Conti nibali Carmelo di Messina 7 voti
Sauerborn Roberto di Messina 6 voti
De pasquale Dario di Messina 6 voti
Antonuccio Antonino di Messina 6 voti
Giuffrida Antonio di Messina 5 voti
Polizzi Salvatore di Messina 5 voti
Costa Giovanni di Messina 4 voti
Massimino Vincenzo di Messina 4 voti
Nuciforo Gaetano di Messina 3 voti
Ricciardo Paolino di Messina 3 voti
Giannetto Giuseppe di Messina 3 voti
Sparta’ Giuseppe di Messina 3 voti
Siracusano Giuseppe di Messina 3 voti
Cusmà piccione Simone di Messina 3 voti
Molica Basilio di Messina 2 voti
Miceli Massimiliano di Messina 2 voti
Elia mandri Alfio di Messina 2 voti
Ruggeri Armando di Messina 2 voti
Strano Giuseppe di Messina 2 voti
Scalera Antimo di Messina 2 voti
Improta Renato di Messina 2 voti
Bonannella Francesco di Messina 2 voti
Steno Giuseppe di Messina 1 voti
Picciolo Antonio di Messina 1 voti
Furnari Antonino di Messina 1 voti
Calderone Pasquale di Messina 1 voti
Strianese Umberto di Messina 1 voti
Pennisi Antonio di Messina 1 voti
Chillè Giacomo di Messina 1 voti
Calzavara Giacomo di Messina 1 voti
Germano’ Giuseppe di Messina 1 voti
Vivaldi Basilio di Messina 1 voti
Cina’ Salvatore di Agrigento 166 voti
Mangiacavallo Matteo di Agrigento 148 voti
Di Caro Giovanni di Agrigento 128 voti
Cimino Rosalba di Agrigento 68 voti
La Gaipa Fabrizio di Agrigento 42 voti
Speciale Renato di Agrigento 41 voti
Giordano Nicola di Agrigento 38 voti
Vitale Antonino di Agrigento 28 voti
Bellavia Maria di Agrigento 26 voti
Capodici Federica di Agrigento 26 voti
Di Giovanna Mario di Agrigento 25 voti
Dalli Cardillo Emanuele di Agrigento 24 voti
Sicilia Giuseppe di Agrigento 23 voti
Manni Daniela di Agrigento 22 voti
Bufalino Marinella Gaspare di Agrigento 22 voti
Falletti Luigi di Agrigento 21 voti
Failla Gianni di Agrigento 20 voti
Falsone Martino di Agrigento 18 voti
Barberi Stefano di Agrigento 18 voti
Buzzetta Giovanni di Agrigento 18 voti
Calogero Manto di Agrigento 18 voti
Bulone Maurizio di Agrigento 15 voti
Giannì Emma di Agrigento 14 voti
Zorzini Eddi di Agrigento 14 voti
Morreale Pierluigi di Agrigento 12 voti
Ciccarello Salvatore di Agrigento 12 voti
Argiroffi Giovanni di Agrigento 11 voti
Gruppuso Giuseppe di Agrigento 10 voti
Cammalleri Maria concetta di Agrigento 10 voti
Matina Salvatore di Agrigento 9 voti
Marsala Calogero di Agrigento 8 voti
Pullara Francesco di Agrigento 8 voti
Migliorino Francesca di Agrigento 8 voti
Manetta Salvatore di Agrigento 7 voti
Tirone Maria giovanna di Agrigento 7 voti
Catuara Stefano di Agrigento 7 voti
Di campo Mario di Agrigento 7 voti
Cucuzzella Giuseppe di Agrigento 6 voti
Morello Gianfranco marco di Agrigento 6 voti
Spataro Gaetano di Agrigento 6 voti
Consiglio Paolo di Agrigento 5 voti
Fenech Alessandro di Agrigento 4 voti
Iacona Lillo di Agrigento 4 voti
Papagallo Fulvio di Agrigento 4 voti
Grech Gerlando di Agrigento 3 voti
Calandra Claudio di Agrigento 3 voti
Palumbo Salvatore di Agrigento 3 voti
Ribecca Massimo di Agrigento 2 voti
Scozzari Daniele di Agrigento 2 voti
Grizzanti Giuseppe di Agrigento 1 voti
Minacori Mariella di Agrigento 1 voti
Cancelleri Giovanni carlo di Caltanissetta 161 voti
Di paola Nunzio di Caltanissetta 85 voti
Damante Ketty di Caltanissetta 57 voti
Corrado Antonella di Caltanissetta 49 voti
Pignatone Dedalo di Caltanissetta 43 voti
Culora Simona di Caltanissetta 26 voti
Diprima Davide di Caltanissetta 25 voti
Butera Salvatore di Caltanissetta 19 voti
Tirrito Ivan denis di Caltanissetta 13 voti
Campoforte Massimiliano di Caltanissetta 12 voti
Veneziano Massimo di Caltanissetta 11 voti
Scuderi Milko di Caltanissetta 9 voti
Raniolo Lorenzo di Caltanissetta 7 voti
Di natali Roberto di Caltanissetta 7 voti
Caltavituro Rocco alberto di Caltanissetta 6 voti
Curione Salvatore di Caltanissetta 5 voti
Militello Francesco di Caltanissetta 5 voti
Di Michele Pietro di Caltanissetta 3 voti
Lisi Salvatore di Caltanissetta 3 voti
Di pasquale Maria rita di Caltanissetta 3 voti
Granito Carlo di Caltanissetta 2 voti
Maugeri Alberto di Caltanissetta 2 voti
Sabatino Michele di Caltanissetta 2 voti
Giuliana Gian danilo di Caltanissetta 1 voti
Lo celso Giovanni di Caltanissetta 1 voti
Tuzzeo Paolo di Caltanissetta 1 voti
Alfarini Giampiero ercole dimitri di Enna 58 voti
Pagana Elena di Enna 56 voti
Trentacoste Fabrizio di Enna 55 voti
Pagano Carmela di Enna 48 voti
La via Maria teresa di Enna 39 voti
Tumminelli Davide di Enna 37 voti
Paterno’ Salvatore di Enna 37 voti
Caramanno Rosalia di Enna 19 voti
Vaccaro Paolo di Enna 15 voti
Pilotta Angelo di Enna 14 voti
Cammarata Filippo di Enna 13 voti
Patti Giuseppe di Enna 9 voti
La ferrera Francesco di Enna 6 voti
Valenti Lucia di Enna 6 voti
Di marco Giuseppe di Enna 5 voti
Fabris valenti Stefano di Enna 5 voti
Scrimali Flavia di Enna 5 voti
Crisafulli Mauro di Enna 4 voti
Marletta Salvatore di Enna 4 voti
Garraffo Fabio di Enna 4 voti
Granato Giuseppe di Enna 3 voti
Tosetto Nicolò di Enna 3 voti
Scialfa Giuseppe di Enna 2 voti
Plumari Nunzio di Enna 2 voti
Morgano Loris di Enna 1 voti
Ciancio Gianina di Catania 185 voti
Cappello Francesco di Catania 176 voti
Foti Angela di Catania 126 voti
Anastasi Cristiano di Catania 69 voti
Adorno Erminia lidia di Catania 63 voti
Marano Jose di Catania 50 voti
Santocono Giampiero di Catania 48 voti
Diana Valeria di Catania 47 voti
Sapienza Antonino di Catania 40 voti
Ciappina Gionata di Catania 39 voti
Scarcella Giuseppe di Catania 38 voti
Nicolosi Gaetano di Catania 37 voti
Cantarella Giovanni di Catania 36 voti
Mastrilli Sergio agrippino di Catania 36 voti
Cappellani Santi di Catania 33 voti
Sileci Giovanni di Catania 27 voti
Scordia Silvia di Catania 26 voti
Bruno Benedetto giuseppe di Catania 26 voti
Catania Rosaria di Catania 24 voti
Tagliavia Bartolomeo di Catania 24 voti
Diamante Rosario di Catania 24 voti
Scuderi Emmanuele di Catania 23 voti
Fonte Roberto di Catania 21 voti
Gambina Maria luisa di Catania 21 voti
Chinnici Giuseppe di Catania 20 voti
Iudicelli Giuseppe di Catania 18 voti
Di pasquale Vincenzo claudio di Catania 17 voti
Malaponti Giosue di Catania 16 voti
Scuderi Salvatore di Catania 16 voti
Barone Antonino di Catania 15 voti
Altieri Brunella di Catania 15 voti
Salerno Alessandro antonio di Catania 14 voti
Cascella Massimiliano di Catania 14 voti
Barbagallo Giuseppe di Catania 14 voti
Esposito Anna maria di Catania 13 voti
Cali’ Sergio di Catania 12 voti
Amico Marco di Catania 11 voti
Privitera Orazio di Catania 10 voti
Caruso Rosario di Catania 9 voti
Mazza Alfio di Catania 8 voti
Zignale Maurizio di Catania 8 voti
Longhitano Stefano di Catania 8 voti
Leonardo Mario emanuele di Catania 8 voti
Zaccaria Stefano di Catania 7 voti
Strano Carmelo di Catania 6 voti
Valenti Sebastiano mario di Catania 6 voti
Marzà Carmelo di Catania 6 voti
Grasso Giovanni di Catania 6 voti
Pisasale Giovanni battista di Catania 6 voti
Spampinato Francesco di Catania 6 voti
Arena Massimo di Catania 6 voti
Cavallaro Liberato marco di Catania 6 voti
Attanasio Angelo di Catania 6 voti
Rinaldi Massimiliano di Catania 5 voti
Sanfilippo Domenica di Catania 5 voti
Bianca Luciano vittorio di Catania 5 voti
Strano Filippo gerardo di Catania 5 voti
Pruiti Giuseppe di Catania 5 voti
Delfino Giuseppe di Catania 5 voti
Pinnisi Giovanni di Catania 5 voti
Currao Settimo di Catania 5 voti
Gargano Carmelo di Catania 4 voti
Ferrara Giuseppe di Catania 4 voti
Lo bianco Francesco di Catania 4 voti
Finocchiaro Ezio di Catania 4 voti
Imperio Maurizio giovanni di Catania 4 voti
Carmanello Andrea di Catania 4 voti
Franco Angelo di Catania 4 voti
Spataro Davide di Catania 4 voti
Tasca Giuseppe di Catania 4 voti
Fagone Fausto di Catania 4 voti
Barbagallo Vincenzo di Catania 4 voti
Maugeri Davide di Catania 4 voti
Di bella Sandro di Catania 4 voti
Presenti Vincenzo maurizio di Catania 4 voti
Ciampi Maurizio di Catania 3 voti
Di liberto Vincenzo di Catania 3 voti
Indorato Antonino di Catania 3 voti
Ippolito Calogero marco di Catania 3 voti
Lisciandrano Filippo di Catania 3 voti
Patanè Giancristian di Catania 3 voti
Russo Vincenzo di Catania 3 voti
Barbagallo Giovanni di Catania 3 voti
Consoli Giuseppe di Catania 3 voti
Salerno Salvatore di Catania 3 voti
Di fazio Francesco di Catania 3 voti
Di bella Giuseppe di Catania 3 voti
Todaro Antonio di Catania 2 voti
Stivala Agatino leonardo di Catania 2 voti
Berretta Salvatore di Catania 2 voti
Maugeri Antonio di Catania 2 voti
Vitalone Pasquale di Catania 2 voti
Scaravilli Ivan di Catania 2 voti
Schillaci Maria cristina di Catania 2 voti
Panebianco Rosario fabio di Catania 2 voti
Bonerba Gianfranco di Catania 2 voti
Pizzuto Antonio marco di Catania 2 voti
Trentacoste Francesco paolo di Catania 2 voti
Tasca Salvatore di Catania 2 voti
Pagano Vincenzo di Catania 2 voti
Currao Piero di Catania 2 voti
Amadio Giuseppe di Catania 2 voti
Moschitta Pietro di Catania 2 voti
Sgarlato Domenico di Catania 2 voti
Scalisi Orazio di Catania 1 voti
Raciti Angelo di Catania 1 voti
Testa Natalizio giuseppe di Catania 1 voti
Riccioli Giuseppe di Catania 1 voti
Di martino Vincenzo di Catania 1 voti
Giordano Concetta di Catania 1 voti
Ragusa Giuseppe di Catania 1 voti
Catania Basilio antonio di Catania 1 voti
Fogliano Orazio di Catania 1 voti
Patti Giuseppe di Catania 1 voti
Leotta Giuseppe sebastiano di Catania 1 voti
Felice Fabrizio di Catania 1 voti
Rossetti Danilo di Catania 1 voti
Marotta Antonio di Catania 1 voti
Puleo Maurizio di Catania 1 voti
Romeo Salvatore di Catania 1 voti
Ferreri Vanessa di Ragusa 87 voti
Campo Stefania di Ragusa 67 voti
Spata Carmelo di Ragusa 34 voti
Bellassai Patrizia di Ragusa 33 voti
Ventura Raffaella di Ragusa 30 voti
Sansone Andrea di Ragusa 26 voti
Medica Marcello di Ragusa 26 voti
Brullo Paola di Ragusa 25 voti
Scala Chiara di Ragusa 24 voti
Arrabito Giuseppe di Ragusa 15 voti
Di raimondo Avv. gianluca di Ragusa 14 voti
Vizzini Corrado di Ragusa 13 voti
Scollo Elio di Ragusa 13 voti
Baieli Antonio di Ragusa 12 voti
Cassone Severino di Ragusa 9 voti
Manzini Giuseppe di Ragusa 8 voti
Stracquadaini Stefano di Ragusa 8 voti
Iurato Daniela di Ragusa 7 voti
Assenza Salvatore di Ragusa 6 voti
Agnello modica Francesco di Ragusa 5 voti
Emmolo Gioacchino di Ragusa 3 voti
Grossi Massimiliano di Ragusa 2 voti
Gregorio Moncada di Ragusa 2 voti
Cassarino Giorgio di Ragusa 2 voti
Cianci Giuseppe di Ragusa 2 voti
Rosa Salvatore di Ragusa 2 voti
Drago Sebastiano di Ragusa 2 voti
Dimartino Sergio di Ragusa 1 voti
Valvo Davide di Ragusa 1 voti
Todaro Andrea di Ragusa 1 voti
Zito Stefano di Siracusa 204 voti
Fortuna Fabio di Siracusa 61 voti
Fargione Massimiliano di Siracusa 53 voti
Pasqua Giorgio di Siracusa 52 voti
Bonarrio Paolo di Siracusa 47 voti
Anzalone Roberto di Siracusa 47 voti
Cassese Paola di Siracusa 37 voti
Conigliaro Renato di Siracusa 34 voti
Benigno Luigi di Siracusa 33 voti
Lauria Teresa di Siracusa 31 voti
Gionfriddo Salvatore di Siracusa 31 voti
Tringali Federica di Siracusa 30 voti
Raimondi Giuseppe di Siracusa 29 voti
Lucia Napoli di Siracusa 28 voti
Sesto Giuseppe di Siracusa 26 voti
Sciacca Benedetta di Siracusa 24 voti
Magro Sebastiano di Siracusa 23 voti
Curcio Gandolfo di Siracusa 22 voti
Sgroi Ettore di Siracusa 15 voti
Lorefice Salvatore di Siracusa 14 voti
Scuderi Corrado di Siracusa 11 voti
Quartarone Lino di Siracusa 9 voti
Piazza Riccardo di Siracusa 9 voti
Petrilla Salvatore di Siracusa 9 voti
Caruso Deila di Siracusa 8 voti
Trombadore Giovanni di Siracusa 7 voti
Calleri Giovanni di Siracusa 6 voti
Tuccitto Carmelo di Siracusa 6 voti
Cannizzo Giuseppe di Siracusa 5 voti
Failla Giuseppe di Siracusa 5 voti
Stampigi Salvatore di Siracusa 4 voti
Baio Carmelo di Siracusa 4 voti
Guastella Sebastiano di Siracusa 4 voti
Bellavia Antonella di Siracusa 4 voti
Zaffarana Rosario di Siracusa 3 voti
Puglisi Sebastiano di Siracusa 3 voti
Barone Corrado di Siracusa 3 voti
Failla Emanuele di Siracusa 2 voti
Liberto Giuseppe di Siracusa 2 voti
De caro Giuseppe di Siracusa 2 voti
Capodicasa Corrado di Siracusa 2 voti
Tafuri Emilio di Siracusa 2 voti
Palmeri Salvo di Siracusa 2 voti
Lo presti Alessandro di Siracusa 2 voti
Mazzone Davide di Siracusa 2 voti
Cannamela Giuseppe di Siracusa 2 voti
Muscatello Emanuele di Siracusa 2 voti
Mazzarella Giuseppe di Siracusa 1 voti
Galeazzi Luigi di Siracusa 1 voti
Federico Nadia di Siracusa 1 voti
Giuffrida Andrea di Siracusa 1 voti
Lionti Fabio di Siracusa 1 voti
Puglisi Roberto di Siracusa 1 voti

Share

I risultati delle Regionarie siciliane

Di seguito i 62 più votati delle Regionarie siciliane in ordine alfabetico (tra parentesi la provincia di appartenenza).

  1. Adorno Erminia lidia (Catania)
  2. Aiello Davide (Palermo)
  3. Alfarini Giampiero Ercole Dimitri (Enna)
  4. Anastasi Cristiano (Catania)
  5. Bellassai Patrizia (Ragusa)
  6. Bellavia Maria (Agrigento)
  7. Callea Giovanni (Palermo)
  8. Campo Stefania (Ragusa)
  9. Cancelleri Giovanni Carlo (Caltanissetta)
  10. Cantarella Giovanni (Catania)
  11. Cappello Francesco (Catania)
  12. Cassese Paola (Siracusa)
  13. Ciancio Gianina (Catania)
  14. Ciappina Gionata (Catania)
  15. Cimino Rosalba (Agrigento)
  16. Cina’ Salvatore (Agrigento)
  17. Damante Ketty (Caltanissetta)
  18. De luca Antonino (Messina)
  19. Di Caro Giovanni (Agrigento)
  20. Di Paola Nunzio (Caltanissetta)
  21. Diana Valeria (Catania)
  22. Fanara Carlo (Messina)
  23. Fargione Massimiliano (Siracusa)
  24. Favuzza Erika (Palermo)
  25. Ferreri Vanessa (Ragusa)
  26. Fodale Flavia (Trapani)
  27. Fortuna Fabio (Siracusa)
  28. Foti Angela (Catania)
  29. Inglese Giovanni (Trapani)
  30. La Gaipa Fabrizio (Agrigento)
  31. Laspada Alberto (Messina)
  32. Lauria Teresa (Siracusa)
  33. Li Destri Giacomo (Palermo)
  34. Listì Maman Alì (Palermo)
  35. Lo Bianco Rosaria (Palermo)
  36. Mangiacavallo Matteo (Agrigento)
  37. Marano Jose (Catania)
  38. Mazzeo Francesco (Messina)
  39. Moscarelli Angelo (Palermo)
  40. Nicolosi Gaetano (Catania)
  41. Pagana Elena (Enna)
  42. Palmeri Valentina (Trapani)
  43. Papiro Antonella (Messina)
  44. Parente Antonio (Palermo)
  45. Raffa Angela (Messina)
  46. Rallo Stefano Maria (Trapani)
  47. Randazzo Antonino (Palermo)
  48. Russo Leonardo (Messina)
  49. Santocono Giampiero (Catania)
  50. Sapienza Antonino (Catania)
  51. Scarcella Giuseppe (Catania)
  52. Schembri Lydia angela (Palermo)
  53. Schillaci Roberta (Palermo)
  54. Siragusa Salvatore (Palermo)
  55. Spata Carmelo (Ragusa)
  56. Sunseri Luigi (Palermo)
  57. Tancredi Sergio (Trapani)
  58. Trifirò Carmela (Palermo)
  59. Trizzino Giampiero (Palermo)
  60. Vilardi Rosa (Palermo)
  61. Zafarana Valentina (Messina)
  62. Zito Stefano (Siracusa)

Fonte: ilblogdellestelle.it

Share

Per la Sicilia una #RivoluzioneGentile dei cittadini

Domenica 9 luglio alle 19:30 ci vediamo al Castello a mare a Palermo, insieme a Beppe Grillo, Davide Casaleggio, Luigi Di Maio e tanti parlamentari nazionali, per proclamare il risultato delle regionarie online con le quali sceglieremo questa settimana la nostra squadra e il nostro candidato presidente. Non mancate, sarà una festa di democrazia, sarà l’inizio della storia in cui racconteremo al mondo che la Sicilia è fatta di uomini e di donne, straordinariamente normali, che hanno deciso di voltare pagina, e che nessuno potrà fermarli! L’evento avrà inizio ore 19:30, fine ore 21:30. Il Castello a Mare si trova in via Filippo Patti n. 25 a Palermo, qui trovate tutte le info.

di MoVimento 5 Stelle Sicilia

Questa settimana, a partire da domani, ci saranno le “Regionarie”, la selezione attraverso il metodo online con il quale il M5S sceglie i propri candidati per le elezioni. Credo che sia un grande momento di democrazia reale, sono infatti quasi 700 i partecipanti che si sono messi a disposizione per questa sfida. Questo dato, se da un lato è meramente numerico, dall’altro è invece indice di grande cambiamento culturale. Prima erano le sezioni di partito, attraverso i loro segretari, a decidere chi candidare, e per i partiti è ancora così, purtroppo, fatto che li porta a scegliere gente senza meriti o professionalità precise, senza la minima idea di quel che li aspetta e, in alcuni casi, senza che sappiano parlare neanche in italiano. Con il M5S, un cittadino normale può proporsi e sottoporsi al voto di altri cittadini, che lo valuteranno, e statene certi che lo faranno, sulla base delle competenze, del curriculum e del modo di porsi: è quasi una selezione darwiniana, insomma.

E’ chiaro che un metodo del genere applicato al PD, a Forza Italia o ai partiti in generale genererebbe la scomparsa dei notabili che da 20, 30 o anche 40 anni siedono nei vari parlamenti e nelle istituzioni, quindi la parola d’ordine è denigrare questo metodo. Il PD ci accusa, ad esempio, che siamo solo click, dimenticandosi delle loro disastrose primarie, dove cinesi, immigrati e “donatori di 2 euro” vengono ripresi dalle telecamere di tutte le televisioni nazionali.

Ma quei click non sono frutto di un algoritmo. Dietro ogni voto online c’è un volto, una vita, una storia. Ci sono sogni, speranze, a volte anche rabbia, ci sono mogli, mamme, mariti, padri. Ci sono figli, nonni, ci sono uomini e donne, insomma. In buona sostanza non è il metodo a scegliere, ma chi sceglie lo fa attraverso quel metodo.

Il 9 luglio ci incontreremo a Palermo per proclamare la nostra squadra e il nostro candidato presidente, e non c’è orgoglio più grande nel dimostrare che il Movimento è un progetto politico serio che sa affrontare con grande civiltà e serenità le sfide che lo attendono, mentre gli altri litigano per i nomi che, probabilmente, arriveranno, come sempre, all’ultimo minuto.

Sarà l’ennesima tappa di quella “rivoluzione gentile dei cittadini”, avviata in Sicilia nel 2012, e da lì andremo avanti, cercando di raccogliere quante più persone possibili. Il primo passo è proprio questo, riportarle a votare, farle partecipare al momento democratico del voto, poi dovremo conquistare la loro fiducia con i fatti. Al bando le promesse, i cittadini vogliono i fatti e noi in questi anni abbiamo dimostrato di farli sempre seguire alle parole: avevamo detto che ci saremmo tagliati lo stipendio e lo abbiamo fatto, mettendo a frutto oltre 3 milioni di euro, che in questi anni hanno creato lavoro con il microcredito alle aziende, hanno permesso la costruzione di una strada per superare il crollo del ponte sulla Catania-Palermo e altre iniziative di rilancio della nostra terra.

Conquistare la fiducia dei cittadini non sarà facile, lo sappiamo bene, ma voglio ricordare a tutti che il voto è come un martello, voi dateci il martello e noi inchioderemo i responsabili dello sfacelo che ci circonda alle loro responsabilità, li inchioderemo ai loro sontuosi stipendi, ai loro privilegi, al lavoro che non hanno mai dato e alle strade che non hanno mai costruito né sistemato. Li inchioderemo agli ospedali che hanno chiuso e inchioderemo chiunque si metterà fra i cittadini e il loro futuro, fra i cittadini e la Sicilia.

La rivoluzione gentile dei cittadini porta con sé una grande responsabilità, che tutti insieme dobbiamo prenderci: raccontare al mondo come la Sicilia sia semplicemente la terra degli uomini e delle donne di buona volontà.

Fonte: ilblogdellestelle.it

 

Share

Manager sanità, M5S: “Bene la non riconferma di Ficarra”

Il deputato Mangiacavallo: “Troppe divergenze tra il direttore e gli organi istituzionali, inopportuna sarebbe stata la nomina di commissario”.

Al latrato segui’ il morso!

“Il gruppo parlamentate del Movimento 5 Stelle all’Ars accoglie con favore la decisione assunta dall’assessore alla Salute Gucciardi di non incaricare quale commissario dell’Asp di Agrigento il dottore Ficarra, già direttore generale della stessa Asp”. Così il deputato Matteo Mangiacavallo che aveva manifestato più volte perplessità sull’operato dell’ex manager mediante la presentazione di numerosi atti parlamentari e attraverso una diretta interlocuzione con l’assessorato, in ordine alle diverse e numerose disfunzioni all’interno dei vari presidi ospedalieri ricadenti sotto l’amministrazione dell’Asp agrigentina. “Questo gruppo – afferma il deputato 5Stelle – ha monitorato il lavoro del direttore generale in questi anni, evidenziando appunto le divergenze e le conflittualità con gli organi istituzionali del territorio”. “Pertanto, – conclude Mangiacavallo – sarebbe stata inopportuna la nomina anche solo da commissario”.

Share