Chi è Matteo Mangiacavallo

Candidato nel Collegio di Agrigento

Nato a Sciacca (AG) il 9 Luglio 1972
Residente a Sciacca (AG)

Curriculum Vitae
Profilo Facebook
Pagina Facebook
Account Twitter
Email: matman72@gmail.com
Skype: matman72
Cellulare: 366-3138991

Mi chiamo Matteo Mangiacavallo, sono nato e vivo a Sciacca da 40 anni, sono sposato e ho due bambini. Ho ottenuto il diploma di maturità scientifica e adempiuto agli obblighi del servizio di leva. Dopo una breve parentesi universitaria, ho scelto il mondo del lavoro. Sono tecnico informatico con esperienza quasi ventennale e lavoro da oltre dieci anni, in qualità di sistemista presso gli uffici giudiziari del circondario di Sciacca, Marsala, Caltanissetta e Agrigento.

Ho cominciato il mio attivismo sociale fondando, insieme a un gruppo di amici conosciuti attraverso la rete sul forum www.sciaccaonline.com, l’associazione di promozione sociale L’AltraSciacca (www.laltrasciacca.it) che dal dicembre 2007 è giornalmente impegnata per l’acqua pubblica, contro le trivellazioni petrolifere, contro la mafia e per tutti i beni comuni, ricoprendone il ruolo di segretario dapprima e di vicepresidente poi.

Ho abbracciato da subito la lotta contro l’affidamento della gestione idrica ai privati fino al referendum vinto dai cittadini nel giugno 2011, durante il quale ho assunto il ruolo di referente regionale del Forum Siciliano dei Movimenti per l’Acqua (www.acquainsicilia.org) e del relativo Comitato referendario Siciliano “Due Sì per l’Acqua Bene Comune”.

Mi sono iscritto al Meetup “Grilli di Sciacca” nell’Aprile 2012 e mi sono candidato nella lista del M5S di Sciacca alle amministrative del successivo mese di Maggio, risultando il più votato della lista con 220 preferenze. Faccio attualmente parte del Meetup “Sciacca a 5 Stelle”.

Mi ritengo un “cittadino attivo” e sono fiero di esserlo, nella piena consapevolezza che interessarsi a tutto ciò che accade nel proprio territorio e alle sue problematiche, proponendo soluzioni e progetti, significa “fare politica”. Riconosco un ruolo aggregativo fondamentale al Movimento 5 Stelle alla pari di tutte le realtà associative apartitiche che, oggi più che mai, devono rappresentare l’unico antidoto sano contro il vuoto di rappresentatività che i partiti politici nazionali hanno generato, durante le ultime legislature, nello stato d’animo dei cittadini.
Nel contesto socio-politico-culturale dei nostri tempi, che appare sempre più devastato anche da un punto di vista economico, l’arduo compito assegnato ai “cantieri sociali” rappresentati da gruppi di cittadini attivi come il nostro è quello di risvegliare gli interessi sani e le coscienze anestetizzate per fronteggiare i portatori “sani” di interessi personali.

La spinta verso il “fare”, il “mettersi in gioco”, il “rappresentare le istanze” di quei cittadini che si incontrano per le strade o che si ritrovano virtualmente sul web, l’idea che se “tutti lo vogliamo le cose possono cambiare”, ha fatto scattare in me la molla del cambiamento e, soprattutto, di un cambiamento possibile. L’obiettivo da raggiungere è quello di dar finalmente parola al cittadino, promuoverlo socialmente (tramutandolo in attore, dopo averlo visto vivere da spettatore del proprio quotidiano) trasferendogli la consapevolezza e la coscienza che “non tutto è perduto” allorquando ritrova la propria coscienza civica.

La crisi del ruolo dei partiti in Italia e la conseguente ricerca di altre forme di aggregazione da parte dei cittadini, rende dunque fondamentale e preponderante il ruolo delle associazioni e del Movimento 5 Stelle, vere forme alternative di partecipazione attiva per lo sviluppo sociale e culturale di intere comunità, a qualunque livello territoriale.

Provenendo dal mondo della società civile, metto a disposizione di esso la mia candidatura alla deputazione regionale siciliana, offrendo massima collaborazione a tutte le realtà sane del territorio che da me si sente rappresentato.

Buon voto a tutti, per una Sicilia migliore!

Matteo Mangiacavallo

Share