Le dichiarazioni delle due candidate M5S al ballottaggio a Favara e Porto Empedocle, Anna Alba e Ida Carmina

Grande soddisfazione in casa 5 Stelle nell’Agrigentino.

Due donne 5 Stelle esultano per il risultato raggiunto, Anna Alba e Ida Carmina sono le candidate sindaco per il Movimento 5 Stelle nei due comuni di Favara e Porto Empedocle che andranno al ballottaggio tra meno di due settimane. Nel territorio del Ministro Alfano si impongono così due cittadine Cinquestelle, la prima con il 23,40% delle preferenze e la seconda con il 36,91%.

anna_alba
Anna Alba

“Il risultato che abbiamo ottenuto a Favara – afferma Anna Alba – è un messaggio molto chiaro che i cittadini mandano alla politica: basta con i partiti autoreferenziali, basta con gli onorevoli che impongono dall’alto le “candidature di spessore” , basta inciuci. Un gruppo di attivisti coeso e pieno di entusiasmo ha consentito un risultato che ci da, fin da oggi, grandi responsabilità”.

“Da domani – continua Alba – ricominciamo come abbiamo sempre fatto: passo dopo passo, in strada tra i nostri concittadini. Voglio ringraziare, per questo primo risultato, tutti gli attivisti, i candidati al consiglio comunale, gli assessori designati che hanno intrapreso con me la lunga e difficile strada del cambiamento. Un lavoro encomiabile dei candidati ha anteposto le idee e il programma alla loro stessa candidatura al consiglio comunale, un attivismo, dal basso, che ci ha consentito di arrivare primi al turno di ballottaggio e che ci consente di ben sperare per il risultato del 19 giugno prossimo”.

ida_Carmina

Così Ida Carmina da Porto Empedocle: “Ringraziamo gli empedoclini per la fiducia che ci hanno concesso, è stato un crescendo di consensi nelle ultime settimane, una vera e propria onda travolgente. E’ un segnale verso il cambiamento, i cittadini si sono affidati ad altri cittadini. Continueremo a lavorare per tenere alto questo entusiasmo, sperando che ci venga concessa la fiducia e, quindi, le chiavi della città”.

In ultimo, interviene anche il deputato all’Ars dell’Agrigentino Matteo Mangiacavallo: “E’ emersa la voglia di cambiamento in tutta la provincia di Agrigento. Abbiamo proposto alternative valide e le persone hanno risposto positivamente. Adesso ci batteremo tutti insieme per raggiungere questo risultato ma soprattutto per donare nuova luce e respiro ai nostri territori”.

Share