M5S: la Commissione Ambiente si occupi del crollo del ponte sul fiume Verdura

La questione ponte sul fiume Verdura approdi alla commissione Ambiente”.

I deputati del gruppo parlamentare del Movimento Cinque Stelle dell’ARS chiedono che la faccenda del ponte crollato tra Sciacca ed Agrigento, all’altezza di Ribera, venga inserita all’ordine del giorno dell’audizione della commissione guidata da Giampiero Trizzino, che il prossimo 22 marzo si occuperà della messa in sicurezza della strada statale 624 Sciacca/ Palermo.

La concomitante presenza a tale audizione – dicono i deputati M5S – di numerosi amministratori e tecnici in grado di dare risposte sullo stato dell’arte dei lavori in corso è un’occasione che va colta al volo per favorire una più celere definizione delle opere”.

All’Audizione del 22 – cui saranno presenti il presidente della Regione Crocetta, l’assessore alle Infrastrutture, Bartolotta, i vertici di Anas e delle Province regionali di Agrigento, Palermo e Trapani – i parlamentari regionali del M5S chiedono che sia ammessa pure una delegazione di cittadini appartenenti al comitato “No Ponte, No voto”.

In attesa delle definizione della questione Verdura, per alleviare i disagi degli automobilisti, i parlamentari del gruppo hanno chiesto intanto, con una lettera al presidente Crocetta, l’immediata asfaltatura delle strade alternative di collegamento, le vie Scirinda e Musiti.

Share