Video | Oggi è un giorno di festa per i siciliani e gli italiani liberi!

Di Giancarlo Cancelleri

Sorridete! Oggi è un giorno di festa. I siciliani hanno mandato un segnale forte e inequivocabile: siamo di gran lunga la prima forza politica della regione. Questo è un messaggio per tutta l’Italia: che insieme possiamo cambiare davvero questo Paese. Abbiamo doppiato gli altri partiti e siamo anche sopra la coalizione di centro sinistra e sinistra messe insieme. Abbiamo tenuto testa alla grande all’accozzaglia del centrodestra che ha vinto per una “manciata” di voti: quelli degli impresentabili. Per questo non ho chiamato Musumeci. La sua vittoria, lo ribadisco, è stata contaminata dalla presenza massiccia degli impresentabili nelle sue liste.

Qualcuno spieghi ai siciliani da dove provengono le (tantissime) preferenze di Genovese jr. Noi l’abbiamo denunciato. Ho chiamato la Commimssione Antimafia che ancora non ha pubblicato i nomi. Con Luigi abbiamo provato a coinvolgere pure l’OSCE. Ho chiesto a tutti i media nazionali di parlarne ma hanno continuato a tacere sull’argomento, diventando complici degli impresentabili. Fosse stata una vittoria pulita la sua, lo avrei chiamato. Ma non lo è e mi dispiace.

Noi inizieremo a fare quello che abbiamo detto in campagna elettorale. Il nostro programma è lì: troveremo il modo di realizzarlo per quanto possibile. Abbiamo un dovere morale nei confronti delle centinaia di migliaia di voti puliti e liberi che abbiamo ricevuto. Oggi è un giorno di festa e spero che da qui parta l’onda che arriverà in tutta Italia. Voglio ringraziare anche tutti quelli che si sono spesi in questa campagna elettorale. I nostri attivisti, i nostri portavoce, tutto lo staff, Luigi Di Maio e ovviamente Elena che mi è sempre stata vicino. Grazie a tutti, e viva la Sicilia.

Di Luigi Di Maio

Giancarlo ha ragione. Sono molto soddisfatto per il risultato straordinario che ci hanno regalato i siciliani. Da qui, come fu con le dovute proporzioni nel 2012, parte un’onda che dal 35% ci porterà al 40% nazionale. Qui in alcune province abbiamo preso il 50%. Abbiamo il voto bello, il voto libero, il voto pulito. Il voto consapevole. Gli altri vincono grazie agli impresentabili e all’Udc che fino a ieri sosteneva Crocetta. Vincono grazie a un voto contaminato dalla presenza degli impresentabili. Che per me dopo questa campagna elettorale oltre che impresentabili sono diventati anche insopportabili.

La bella notizia è che siamo l’unica forza politica solida del Paese. Una grande comunità di persone libere. Si sono inventati una legge elettorale per fermarci, ma con i presupposti del voto siciliano il Rosatellum non riuscirà nel suo intento.

Voglio rivolgermi agli astensionisti, a chi oggi non ha votato. Voi oggi siete stati determinanti e avete rimesso gli impresentabili nelle loro poltrone d’oro. Vi chiedo di guardare cosa succederà, di osservare i danni che faranno. Perchè tra quattro mesi voi potrete essere di nuovo determinanti, ma spero per sancire un cambiamento epocale che a questo giro non c’è stato per poche migliaia di voti. Il nostro avversario non è né Berlusconi né Renzi. Il nostro nemico è l’indifferenza che crea astensione. Vogliamo coinvolgere tutti: per noi l’essenza della democrazia è la partecipazione. Ci mobiliteremo ovunque con i nostri gruppi sul territorio per avvicinarci a tutti e raccontare la nostra idea di Paese che tutti possono contribuire a creare.

Ringrazio anche io tutti quelli che hanno contribuito a questo risultato straordinario: gli attivisti, i portavoce, lo staff. Un sacco di persone si sono fatte in quattro e vi abbraccio tutti. Adesso godiamoci questa giornata e prepariamoci alla nuova sfida. Forza!

Share

#Sicilia: meno 4 al voto. Abbiamo bisogno di voi! #SceglieteilFuturo #CancelleriPresidente #M5S

di Luigi Di Maio

Queste elezioni regionali in Sicilia le hanno nascoste finchè potevano, poi hanno scoperto che Giancarlo Cancelleri e la sua lista di 62 candidati avevano superato la mega coalizione di impresentabili di centrodestra e così hanno deciso che devono distruggerci in un modo o in un altro. E forse ci riusciranno.

Oggi Repubblica dà del mafioso ad un nostro candidato che non c’entra nulla con le cose raccontate. Ormai che sia menzogna o verità non fa più differenza.

Noi non possiamo fronteggiare questo attacco mediatico da soli. Non potete pensare che si possa tenere testa ad una tale aggressione nei confronti del Movimento 5 Stelle solo mandandoci nei talk o girando con un pullmino per le piazze siciliane. Non potete pensare di lasciare tutto sulle spalle mie, di Giancarlo e di qualche altro portavoce che sta girando la Sicilia per raccontare cosa vogliamo fare in questa isola. La sproporzione tra il valore delle notizie o delle menzogne e l’attacco è evidente. Abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Vi chiedo di parlare a quanti più siciliani possibile in questi ultimi tre giorni. Ce ne sono tanti nelle vostre regioni, che vivono lontano dalla Sicilia. Ditegli di andare a votare o di far andare i loro amici e parenti rimasti in terra sicula. Raggiungete sui social tutti i siciliani che conoscete. Se siete in Sicilia ogni giorno datevi l’obiettivo di raggiungere almeno 100 persone. Decideranno loro chi votare, ma ditegli di andare a votare, in Sicilia c’è una emergenza legalità che possiamo arginare solo con l’affluenza ai seggi.

Questa è una occasione irripetibile per la Sicilia. Mettiamocela tutta. Fino allo sfinimento. Il 6 novembre non dovremo avere alcun rimorso.

Adottate gli astensionisti e portateli ai seggi.
Ce la possiamo fare solo se ci starete vicino.

Share

Ultima settimana. Il futuro sta arrivando #CancelleriPresidente #SceglieteilFuturo #M5S #Sicilia

di Luigi Di Maio

Tra una settimana Giancarlo Cancelleri può diventare il Presidente della Regione Siciliana.
Se così sarà, tra un mese la Sicilia avrà abolito i vitalizi, dimezzato gli stipendi ai deputati regionali e reinvestito queste decine di milioni di euro in progetti per il lavoro ai giovani siciliani e per le donne lavoratrici autonome che durante la gravidanza hanno bisogno di essere aiutate nella loro professione. State certi che lo faremo, anche perché non vediamo l’ora di fargli pagare il conto.

In questa ultima settimana non lasciamo nulla di intentato:

– Se siete in Sicilia, la mattina quando uscite di casa portate con voi sempre qualche volantino con il programma. Informate tutti che il 5 novembre si vota.
– Se non siete in Sicilia attivatevi comunque: negli ultimi anni sono andati via da questa regione circa 100.000 siciliani ogni anno. La maggior parte è andata nelle altre regioni di italia. A chi può permetterselo ditegli di tornare a votare. Chi non può chiami tutti i suoi amici e conoscenti e gli dica che il 5 novembre si sceglie il futuro dell’isola più grande del Mediterraneo.
– Ci saranno sicuramente irregolarità e voto di scambio. Nelle liste di Musumeci ci sono i re del brogli elettorali. Date disponibilità per fare i rappresentati di lista http://bit.ly/siciliam5s

L’OSCE non ci sarà a controllare le operazioni di voto. Proviamoci noi. Sono molto fiducioso. Loro ringhiano e vomitano bile, noi sorridiamo sempre. Scegliamo il futuro!

Share

Domani sera comizio di Cancelleri, Di Maio e Mangiacavallo a Sciacca in piazza Scandaliato

Prosegue senza sosta la campagna elettorale del M5S: domani sera comizio di Cancelleri, Di Maio e Mangiacavallo a Sciacca in Piazza Scandaliato.

Sarà l’ultimo e più importante appuntamento della campagna elettorale regionale del M5S nella nostra città. Domani 31 ottobre, alle ore 21.00, in Piazza Angelo Scandaliato si terrà il comizio di fine campagna elettorale del M5S. Interverranno Giancarlo Cancelleri, candidato alla presidenza della Regione Siciliana, Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera dei Deputati, Matteo Mangiacavallo, deputato saccense all’Ars in corsa per la riconferma, e gli altri candidati all’Assemblea Regionale Siciliana. Al comizio lo staff del Movimento 5 Stelle di Sciacca invita tutti coloro che, prima del voto, desiderano conoscere gli aspetti più importanti del programma regionale pentastellato dei quali parleranno Matteo Mangiacavallo e Giancarlo Cancelleri che, insieme a Di Maio, torna a Sciacca a distanza di poco più di una settimana dall’ultima visita.

Share

Il giorno del #PalermoDay e del confronto in RAI #SceglieteilFuturo #CancelleriPresidente #M5S #Sicilia

di Giancarlo Cancelleri

Dopo il successo straordinario di ieri della piazza di Catania, oggi saremo tutti per le strade di Palermo. Inizieremo dalla mattina e andremo avanti fino a questa sera. Saremo ovunque! Per trovarci basterà che i palermitani escano di casa. Per sapere dove siamo collegatevi sulla mia pagina facebook, su quella di Luigi Di Maio, di Alessandro Di Battista, di Beppe, di Paola Taverna, Ignazio Corrao e tutti gli altri parlamentari che saranno qui oggi. Scendete in strada e scambiamoci un sorriso. E’ il momento di scegliere il futuro della Sicilia!

La piazza di ieri a Catania:

Sempre oggi alle 14.30 su RAI 3 andrà in onda il confronto tra i candidati presidenti alla Regione Siciliana. Io ci sarò e spero che partecipino tutti. Sarà occasione per parlare di programmi e progetti per la nostra terra. Segnalate questa diretta TV soprattutto ai vostri amici e parenti che utilizzano poco il web. Devono poter cogliere le differenze tra i candidati. Tra chi ha le liste pulite e chi ha gli impresentabili. Tra chi ha le mani libere e chi ha Miccichè. Tra chi ha programmi e chi ha promesso poltrone.

Ci vediamo più tardi, in tv e in piazza! #SceglieteIlFuturo!

Giampiero Trizzino a Palermo:

Luigi Di Maio a Palermo:

Angelo Tofalo a Palermo:

Maria Marzana a Palermo:

———————————

sostieni la campagna in Sicilia con una donazione —> http://www.giancarlocancelleri.it/donazioni/

———————————

ECCO TUTTE LE PROSSIME TAPPE DEL TOUR IN SICILIA #SCEGLIETEILFUTURO. PASSATE PAROLA E RAGGIUNGETECI!

29 ottobre
Ore 9:00 fino alle 22:00 Palermo Day
Un’intera giornata per le vie della città, saremo in tutte le piazze, strade e mercati per incontrare il maggior numero possibile di persone

30 ottobre
Ore 21:00 Trapani

31 ottobre
Ore 18:00 Alcamo
Corso VI Aprile (attraverso Piazza Ciullo d’Alcamo)
Ore 21:00 Sciacca

1 novembre
Ore 21:00 Agrigento
Piazza Cavour

2 novembre
Ore 18:00 Niscemi
Ore 21:00 comizio a Caltanissetta

3 novembre
Ore 21:00 comizio finale a Palermo
Piazza Verdi

Share

#CancelleriPresidente, Di Battista e Di Maio a #Sciacca il 31 ottobre prossimo – #SceglieteilFuturo #M5S #Sicilia

Siamo l’unica forza politica che ha mantenuto gli impegni presi rinunciando alle auto blu, ai vitalizi e ai maxi stipendi.

Siamo stati i parlamentari all’ARS più produttivi con oltre 2000 atti parlamentari prodotti.

Abbiamo restituito in 5 anni quasi 4 milioni di euro che sono stati utilizzati per progetti concreti per la Sicilia.

Abbiamo portato avanti 5 anni di dura opposizione per difendere il nostro territorio e i diritti dei siciliani dai disastrosi danni provocati da oltre vent’anni di cattiva politica.

👉 Adesso abbiamo l’occasione per cambiare rotta! Manca poco per farcela. I numeri dei sondaggi dicono che siamo vicini al traguardo.

Convinciamo amici, parenti, indecisi e coloro che voglio astenersi dall’esprimere una preferenza. Non lasciamoci scappare questa grande opportunità di riappropriarci del nostro presente e futuro: per noi e per i nostri figli!

Portiamo tutti a votare per una Sicilia diversa, nuova, pulita e soprattutto libera!

✍️Vi aspettiamo a Sciacca in Piazza Angelo Scandaliato per il comizio del 31 Ottobre alle ore 21:00.

Insieme a noi, ancora una volta hanno scelto di essere presenti in difesa del nostro territorio il candidato alla presidenza Giancarlo Cancelleri, il portavoce alla camera dei deputati Alessandro Di Battista, il vicepresidente della camera Luigi Di Maio, il portavoce all’ARS Matteo Mangiacavallo e tutti gli altri candidati della Provincia di Agrigento.

L’appuntamento e’ a Sciacca per martedi’ prossimo, 31 ottobre, in Piazza Angelo Scandaliato alle ore 21:00.

Siamo vicini alla storia. Arriviamoci insieme!

Share

Il voto in #Sicilia è più importante del referendum costituzionale #SceglieteilFuturo #CancelleriPresidente #M5S

di Luigi Di Maio

Il presidente del Senato Grasso è uscito dal Pd perché con la vergognosa approvazione della legge elettorale Rosatellum sono state messe in imbarazzo le istituzioni. Ora nel Pd sono rimasti solo Renzi, i Renzi boys e Verdini. Il Pd di Renzi insomma è quello dove il condannato Verdini si sente a suo agio e quello da cui il procuratore nazionale antimafia Grasso esce sbattendo la porta. Mattarella dovrà tenere conto del gesto della seconda carica dello Stato al momento della firma di questa legge elettorale incostituzionale.

Io sono ancora in Sicilia e ci rimarrò fino alla fine al fianco di Giancarlo Cancelleri. Questo week end con noi ci saranno anche Beppe Grillo e Alessandro Di Battista e ci vedremo il 28 a Catania e il 29 a Palermo.

Qui sarà una corsa all’ultimo voto, i sondaggi ci danno testa a testa con Musumeci e la sua banda di impresentabili condannati e arrestati. Quello del 5 novembre è un referendum, più importante di quello costituzionale. Si sceglie tra il passato e il futuro. Tra la legalità e la corruttibilità. Tra le facce giovani e pulite di Giancarlo e della sua squadra e quelle vecchie e stantie di quelli che hanno devastato la Sicilia: Miccichè, Genovese, Cuffaro e Lombardo nascosti dietro Musumeci.

La priorità è andare a votare in massa e convincere quante più persone possibili a farlo. Oggi ho letto che un quarto dei siciliani non sa ancora che il 5 novembre si vota. Questo a causa soprattutto dei media nazionali che stanno nascondendo queste votazioni per fare un favore agli impresentabili e un torto ai cittadini liberi. Il nostro compito è informare e farlo sapere a tutti. Mancano 7 giorni alla fine di questa campagna elettorale. Non molliamo proprio ora. Forza!

Ps: sostieni la campagna in Sicilia con una donazione —> http://www.giancarlocancelleri.it/donazioni/

ECCO TUTTE LE TAPPE DEL TOUR IN SICILIA #SCEGLIETEILFUTURO. PASSATE PAROLA E RAGGIUNGETECI!

27 ottobre
Ore 15:30 Villafranca Tirrena
Ore 18:00 Milazzo
Piazza Caio Duilio
Ore 21:00 Messina
Piazza Cairoli

28 ottobre
Ore 16:00 fino alle 23:00 Catania Day
Il #Cataniaday inizierà con una passeggiata di 10 chilometri, a cui parteciperanno Beppe e vari parlamentari nazionali e siciliani, con partenza alle 15.30 da Acitrezza, Via Lungomare dei Ciclopi (altezza Porto Nuovo) e arrivo alle 19 circa in Piazza Università, dove ci incontreremo tutti alle 21 per il comizio.
Ore 18:00 Augusta
Piazza Duomo
Ore 21:00 comizio a Catania
Piazza Università

29 ottobre
Ore 9:00 fino alle 22:00 Palermo Day
Un’intera giornata per le vie della città, saremo in tutte le piazze, strade e mercati per incontrare il maggior numero possibile di persone

30 ottobre
Ore 21:00 Trapani

31 ottobre
Ore 18:00 Alcamo
Corso VI Aprile (attraverso Piazza Ciullo d’Alcamo)
Ore 21:00 Sciacca

1 novembre
Ore 21:00 Agrigento
Piazza Cavour

2 novembre
Ore 18:00 Niscemi
Ore 21:00 comizio a Caltanissetta

3 novembre
Ore 21:00 comizio finale a Palermo
Piazza Verdi

Share

#Sicilia, ti voglio bene. Ma adesso svegliati! – #M5S #CANCELLERIPRESIDENTE #SCEGLIETEILFUTURO

di Luigi DI Maio

Negli ultimi due mesi e mezzo ho passato la maggior parte del mio tempo in Sicilia.
Me ne sono innamorato. Ho percorso almeno 7000 km insieme a Giancarlo Cancelleri e ho incontrato i cittadini di almeno 150 comuni. Ho conosciuto migliaia di persone e l’ho girata veramente tutta, per farci conoscere e raccontare il nostro programma. Quando ti innamori di una persona, impari ad amare le sue qualità ma anche i suoi difetti, ami la sua personalità con anche tutte le sue contraddizioni. Ti ci arrabbi quando fa sempre gli stessi errori, perché gli vuoi bene.

Per la Sicilia è lo stesso. I Siciliani sono un popolo di un ottimismo inossidabile e una accoglienza ineguagliabile, ma anche un popolo che non ha saputo riconoscere i suoi aguzzini politici riconsegnandogli incautamente per decenni la loro Regione e il suo Statuto speciale, vera arma usata contro di loro.

Quando percorro le strade Siciliane, resto sempre incantato dalla bellezza del suo paesaggio: è come se rivedessi in una sola isola tutte le cose belle che avevo visto in giro per il mondo, dopo anni ed anni di viaggi.

In ogni dove c’è uno spettacolo da ammirare e per cui restare incantati. Ma mentre ne resto incantato, mi chiedo pure come sia possibile che sia l’ultima regione per occupazione giovanile, la prima per rischio povertà, l’ultima per tasse riscosse e da sola non mette insieme i turisti della città di Rimini.

La colpa è sicuramente della politica che ha usato quella Regione come un bancomat, ma la responsabilità è anche di chi ha scelto quella classe dirigente per troppo tempo.
Non punto il dito contro nessuno. Tutti facciamo errori. In primis io.

Ma adesso è il momento di rialzarsi e soprattutto smetterla con le scuse.

Vi voglio bene e ve lo dico da Campano (regione subito dopo la vostra per indici negativi): essere disoccupati non è una buona scusa per cedere al voto di scambio. Avere un figlio senza lavoro non è un buon motivo per dire “votiamo tutti l’onorevole perché mi ha promesso che lo sistema”. Avere avuto un favore perché non potevate vantare un diritto in ospedale per un vostro caro, non è un buon motivo per svendersi il diritto al voto. “Non ho mai avuto niente dalla politica” non è una buona ragione per astenersi e non votare. Continuando così otterrete solo e sempre lo stesso risultato: stare sempre peggio.
È il momento di destarsi.

Siciliani, il 5 novembre avete una grande occasione di riscatto. Mandiamo a casa i nostri aguzzini politici e iniziamo la rimonta di una regione che sta precipitando. Non lasciamo la Sicilia da sola con gli impresentabili: ANDATE A VOTARE IN MASSA E SCEGLIETE IL FUTURO!

Sicilia, ti voglio bene ma adesso svegliati!

Share

Prosegue senza sosta la campagna elettorale del M5S: ieri tappa di Cancelleri e Argentati a Ribera e Sciacca per parlare di Agricoltura e Pesca

Doppio appuntamento ieri in provincia di Agrigento per Giancarlo Cancelleri, candidato del M5S alla presidenza della Regione Siciliana e Federica Argentati, assessore designato all’Agricoltura e alla Pesca, nell’ambito del tour che sta vedendo impegnati i pentastellati in una campagna elettorale estremamente dinamica e frontale.

Il primo appuntamento si è svolto a Ribera, presso il Centro di aggregazione Giovanile, a partire dalle 18.30, ed è stato organizzato e voluto dalla rappresentanza crispina del M5S. Tema del dibattito lo “Sviluppo socio economico del Territorio”, di questa zona della provincia di Agrigento, in particolare Ribera e Sciacca, le cui due principali risorse economiche sono l’agricoltura e la pesca.

All’incontro di Ribera il confronto tra i cittadini presenti, Cancelleri, Argentati e Mangiacavallo si è incentrato prevalentemente sui problemi dell’agricoltura locale legati al ruolo dei consorzi di bonifica e delle cooperative tra agricoltori, al tema dell’acqua per uso irriguo e dei suoi costi ed al fenomeno sempre crescente del precariato nel settore agricolo il quale, pur facendo leva su eccellenze come l’arancia di Ribera DOP, sconta una cronica crisi inducendo giovani e meno giovani a cercare altrove la propria fortuna. Nel corso del confronto, secondo le regole del M5S, sono stati presentati i candidati all’Ars della provincia di Agrigento tra cui Matteo Mangiacavallo, attuale portavoce all’ARS del M5S in corsa per la riconferma.

Il secondo appuntamento della serata si è svolto a Sciacca, nei locali dell’oratorio della chiesa di San Pietro dove, dinnanzi ad un pubblico costituito prevalentemente da addetti ai lavori, Federica Argentati, agronomo, designato assessore alla pesca oltre che all’agricoltura, si è confrontata con i lavoratori della marineria di Sciacca i quali hanno denunciato a gran voce la grave crisi del settore, sia con riferimento alle restrizioni imposte dalla Comunità Europea, che non terrebbero conto delle specificità del mare saccense e della tipologia delle sue risorse ittiche, sia con riferimento ai costi di eccessivi di lavoro e carburanti. L’incontro si è concluso con l’intervento del candidato saccense all’Ars, Matteo Mangiacavallo, che ha preannunciato un’imminente presenza a Sciacca di Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio per tornare a parlare dei bisogni della marineria saccense.

Video: Ribera, 10 ottobre 2017, incontro con Giancarlo Cancelleri e Federica Argentati

Share

#aTuttaSicilia Tour del M5S, tappa a Sciacca il 22 agosto con Cancelleri, Di Maio e Di Battista

 

Anche a Sciacca è prevista una tappa di #aTuttaSicilia, il tour regionale del Movimento 5 Stelle che vede protagonisti il candidato alla Presidenza della Regione Siciliana Giancarlo Cancelleri, il vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio e il deputato Alessandro Di Battista.

L’appuntamento è in Piazza Don Minzoni, di fronte la Chiesa Madre, il prossimo 22 agosto, alle 20.30. Saranno presenti anche i candidati all’ARS della provincia di Agrigento per il M5S, in particolare il saccense Matteo Mangiacavallo, Giovanni Di Caro, Fabrizio La Gaipa, Mariella Bellavia, Rosalba Cimino e Salvatore Cinà.

Share