Sequestro Muos di Niscemi – Cancelleri: «Adesso si faccia chiarezza!»

Con riferimento alla seguente notizia diffusasi stamane:

Una stazione radio delle forza armate USA, costruita in una riserva naturale a Niscemi, e’ stata sequestrata dalla magistratura per violazione delle leggi sull’ambiente. Il provvedimento, richiesto dalla Procura di Caltagirone, riguarda l’area e gli impianti del sistema di comunicazioni ‘Mobile usaer objective sistem’ (Muos) della stazione ‘Naval radio transmitter facility’ (Nrtf) di contrada Ulmo. La costruzione della struttura e’ da anni contestata da diverse associazioni.

 (Fonte ANSA)

Riportiamo il seguente comunicato del M5S Sicilia.

«Finalmente la voce del comitato “No Muos” è stata ascoltata». Giancarlo Cancelleri, portavoce candidato alla presidenza della Regione siciliana del Movimento Cinque Stelle, esprime così la sua felicità in merito al sequestro del Muos di Niscemi di questa mattina. «Con queste indagini – continua Cancelleri – si potrà fare chiarezza su un problema di carattere ambientale e di salute. Il Movimento che rappresento ha sempre sostenuto le battglie contro il Muos e continuerà a farlo finché questa vicenda non arriverà alla giusta conclusione».

Marco Benanti
Ufficio stampa Movimento Cinque Stelle

Share