Rifiuti, M5S: “Autocompattatori del comprensorio di Sciacca a Lentini? Ennesima decisione paradossale di Crocetta, basterebbe riavviare l’impianto di Siculiana”

autocompattatori-discarica

“E’ di ieri l’ennesima decisione paradossale di Crocetta di dirottare gli autocompattatori di 17 comuni del comprensorio di Sciacca alla discarica di Lentini, piuttosto che a quella di Siculiana”. Lo dice il deputato Cinquestelle dell’Agrigentino Matteo Mangiacavallo. Il parlamentare del M5S parla di scelte incomprensibili e spiega che per raggiungere Lentini, gli autocompattatori devono compiere un percorso di circa otto ore andata e ritorno, con spese oltremodo insostenibili per le già disastrate casse dei Comuni; “per non parlare – aggiunge Mangiacavallo – del danno ambientale che arrecano i rifiuti quando attraversano un territorio così vasto”.

“Basterebbe riavviare l’impianto di Siculiana, a ridosso dei 17 comuni di Sciacca, – continua il portavoce all’Ars – per risolvere il problema, ma è chiaro che la volontà del governo Crocetta/PD è quella di cavalcare questa emergenza affinché si possa costringere i siciliani ad accettare i termovalorizzatori”.

Interviene anche l’ex presidente della commissione Ambiente all’Ars, il deputato Giampiero Trizzino: “Crocetta pensi a risolvere i problemi della nostra Isola, piuttosto che dare improbabili consigli ad altri amministratori. Affermazioni come quelle apparse ieri sui giornali, non sono accettabili, non sono rispettose nei confronti dei siciliani che stanno subendo l’ennesima emergenza sanitaria per evidente incapacità di questo governo”. Il portavoce 5 Stelle si riferisce alle dichiarazioni apparse ieri sulla stampa regionale, attraverso le quali il presidente Crocetta sostiene di aver risolto la crisi rifiuti della nostra regione in un solo mese e propone, addirittura, eventuali consulenze all’amministrazione comunale romana. “A volte – conclude Trizzino – abbiamo come l’impressione che il governatore Crocetta viva in un altro mondo, legga giornali che non esistono e pensi ad azioni politiche che nemmeno il miglior scrittore di fantascienza avrebbe mai immaginato”.

Share

Siculiana: crollo nella galleria della SS 115. Il deputato Mangiacavallo (M5S) interroga il governo: “Bisogna intervenire urgentemente”

crollo-galleria-siculiana

Ancora un altro crollo, ancora altri disagi per i cittadini siciliani”. Questo il commento a caldo del deputato regionale M5S Matteo Mangiacavallo, a seguito del cedimento, avvenuto ieri sera, di parte del rivestimento in cemento sulla galleria della SS 115, compresa tra Siculiana ed il bivio di Cattolica Eraclea. Il parlamentare Cinquestelle ha già presentato un atto parlamentare ispettivo urgente, interroga così il governo regionale. “Bisogna intervenire immediatamente, – afferma Mangiacavallo – l’opera va ripristinata subito, così da non causare altri rallentamenti alla viabilità di una Regione, e di una strada Statale in particolare, la 115, già al collasso”. La galleria, infatti, sta proprio sulla Statale oggetto di un esposto presentato alla Procura e prodotto dagli stessi Cinquestelle, che affermano: “Si tratta di 383 chilometri di inferno e morte. Pensare che sono più di 4 mila gli atti parlamentari presentati dal 1980 ad oggi e che riguardano la messa in sicurezza della statale. Eppure la strada è ancora a brandelli”.

Share

Invito all’assemblea pubblica “L’acqua è un bene di tutti” a Siculiana

Il Meetup Movimento 5 Stelle – Siculiana è lieto di invitarvi all’assemblea pubblica “L’acqua è un bene di tutti che si terrà domenica 21 aprile alle ore 15 nei locali del Centro Sociale di Siculiana.

L’assemblea è convocata per discutere delle problematiche legate alla gestione privata dell’acqua nella provincia di Agrigento. In particolare, i relatori affronteranno i temi dell’illegittimità di talune voci di bolletta (canone di depurazione) e del nuovo sistema tariffario (introdotto con delibera del commissario ad acta nel giugno 2012); della necessità e della modalità di fuoriuscita immediata dall’ATO Idrico e dal contratto (a tratti vessatorio) con la società privata di gestione del servizio Girgenti Acque s.p.a. Sarà anche trattata la responsabilità dei sindaci nella gestione dell’autorità d’ambito. Infine, l’intervento del deputato all’ARS Matteo Mangiacavallo ci darà contezza di come l’Assemblea Regionale e, più nel particolare, il gruppo parlamentare del M5S stanno operando sul fronte legislativo, affinché i problemi connessi ai servizi idrici siano una volta per tutte risolti e non facciano più apparire la Sicilia, specialmente la provincia d’Agrigento, la solita anomalia.

Nell’ambito della politica di trasparenza adottata dal Movimento, l’assemblea pubblica ci è sembrata un’ottima iniziativa tanto per consentire ai meetup di confrontarsi e definire una strategia unitaria quanto per mostrare alla cittadinanza il metodo e la validità della proposta politica del Movimento 5 Stelle. Fattori, questi, che debbono necessariamente assumere una grande importanza alla luce delle prossime elezioni amministrative e del comportamento del Movimento nella crisi politica nazionale in corso (che mette molti elettori in apprensione e vi instilla il dubbio).

Scopo finale dell’assemblea è la sottoscrizione di due documenti: uno, rivolto al gruppo parlamentare M5S dell’ARS, richiedente la ripubblicizzazione dei servizi idrici ed il superamento del sistema di concessione a società private; l’altro, rivolto al Presidente della Regione per la risoluzione del contratto con Girgenti Acque spa.

La sottoscrizione dei due documenti sarà una facoltà personale dei partecipanti e prescinderà dall’appartenenza ad uno specifico meetup, onde consentire anche alla cittadinanza intervenuta di esprimere la sua adesione ed il suo sostegno all’iniziativa.

Come raggiungere i locali del Centro Sociale.

Il Centro Sociale si trova a Siculiana in via Graceffo. Giunti in via Roma (il corso principale della città) all’altezza delle scuole e dell’ufficio postale, svoltare a destra (se si viene da Agrigento) o a sinistra (se si viene da Sciacca) e proseguire diritto. Dopo pochi metri, sulla vostra destra riconoscerete senz’altro la struttura.

Share

Siculiana a Cinque Stelle: Per l’acqua pubblica e contro la malagestione del servizio idrico integrato

Domenica 21 Aprile alle ore 14.30 nella sala del centro sociale di Siculiana si terrà un convegno provinciale per l’acqua pubblica e contro la mala gestione dell’ATO Idrico.

Interverranno:

  • Matteo Mangiacavallo, cittadino a 5 stelle deputato all’ARS
  • Dott.ssa Mariella Bruno, sindaco del comune di Siculiana

Relatori dei lavori: Nicola Palilla del Mu di Siculiana e Lillo Chiarenza del Mu di Grotte

O.D.G.

  1. Rielaborazione della delibera del commissario ad acta;
  2. Richiesta di sospensione del pagamento delle bollette;
  3. Attribuzione ai comuni della gestione del servizio.

Il MoVimento Cinque Stelle Siculiana
http://www.facebook.com/groups/stelleinmovimento/

Share