Chiesta invano la copertura finanziaria per il personale della formazione professionale e per gli sportelli multifunzionali

“Nessun rifinanziamento della seconda annualità dell’Avviso 20. In commissione abbiamo chiesto invano, ed in solitudine, la copertura finanziaria per il personale della formazione professionale e per gli sportelli multifunzionali”.

I deputati del Movimento Cinque Stelle dell’Assemblea regionale puntualizzano sul loro operato di venerdì in commissione Cultura e Lavoro, “distorto” da alcune notizie riportate dalla stampa, secondo le quali avrebbero chiesto – su proposta del Pd – una norma per il pagamento della seconda tranche dei corsi già banditi dell’Avviso 20 e di ripristinare lo stipendio dei lavoratori, ridotto a 800 euro.

“Abbiamo operato  – affermano i deputati  – presentando due emendamenti  per assicurare la copertura finanziaria della legge 24 del 1976 e della legge 25 del 1993, tutt’ora in vigore, per assicurare la regolarità degli stipendi agli operatori della Formazione e degli sportelli multifunzionali e non in direzione di assurdi finanziamenti a pioggia che finirebbero solo per accrescere la spesa di ulteriori 100 milioni di euro  senza risolvere nulla”.

Share